Lettere – La Lega risponde alle opposizioni

Le bugie di PD e M5S

Come prendere per scemi i lodigiani. E’ il mestiere che a PD e M5S viene meglio, ma passiamo subito al dunque e facciamo chiarezza su alcune bugie che si sono lette in questi giorni sul traffico in città.

ROTATORIA FAUSTINA

E’ merito della Lega se oggi Lodi la rotonda della Faustina è finalmente sicura, con viabilità alla francese ed una nuova segnaletica orizzontale e verticale. E’ infatti grazie al nostro Sindaco e ai nostri esponenti eletti a Roma che si è riusciti a concretizzare le vane chiacchere e promesse mai mantenute di coloro che ci hanno preceduto.
Ai democratici sfugge che, insieme ai colleghi del M5S, avevano fatto carte false pur di intestarsi la modifica della rotonda della Faustina, che ora criticano!  Testimonianza ne sono le voci sulla stampa del Ministro Guerini che insieme all’ ex Ministro Toninellihanno tentato in tutti i modi di accaparrarsi i meriti di un intervento significativo e necessario per Lodi.
Il PD ha fallito, la Casanova ha realizzato.

PISTA CICLABILE VIA SAN COLOMBANO

Per fortuna non tutti hanno la memoria corta come gli esponenti del Partito democratico.
Gli indovini che oggi denunciano di aver preannunciato i disagi viabilistici causati dalla ciclabile di via San Colombano e che giudicano incomprensibili le scelte della nostra Amministrazione, dimenticano che la stessa ciclabile, realizzata dalla giunta Casanova, era già prevista dal Piano urbano della mobilità del 2009 e dal Biciplan del 2011, i due strumenti più importanti di programmazione della viabilità cittadina, stilati dalle loro giunte di centrosinistra!

Del resto, siamo ormai abituati ai cambi di rotta. Fino al 2015 affermavano che le rotonde di piazzale Medaglie d’Oro e di viale Dante avrebbero risolto i nodi del traffico cittadino, mentre oggi sostengono l’opposto perchè saranno realizzate nell’ambito della riqualificazione dell’Ex Consorzio Agrario, sempre grazie al lavoro del Sindaco Casanova.

L’ Amministrazione attuale ha voluto la pista ciclabile di via San Colombano per istituire un collegamento tra la rete ciclabile esistente e il centro polisportivo di Lodi, gli istituti scolastici del quartiere Albarola, la stazione ferroviaria. Su questo tratto decisamente trafficato la nuova pista ha garantito maggioresicurezza per i ciclisti, considerando che negli ultimi anni si sono verificati due incidenti mortali. Il centrodestra sta trasformando Lodi a misura di bicicletta, tanto è vero che anche l’associazione Fiab ha manifestato soddisfazione. Alla sinistra anche in questo caso è andata decisamente male, perché il Sindaco Casanova ha realizzato, mentre il PD blaterato.

VIABILITA’ LUNGO IL PASSEGGIO

Consci dei disagi di traffico che si stanno verificando nelle ultime settimane, rassicuriamo i cittadini poiché la pista ciclabile di via San Colombano è un tassello di un quadro molto ampio e articolato di opere che permetteranno di riqualificare globalmente il tessuto urbano e influenzeranno positivamente le dinamiche di circolazione che riguardano il tratto di sottopasso in via San Colombano. L’arrivo del colosso Esselunga a Lodi porterà infattiuna serie di opere correlate, destinate a trasformare profondamente la viabilità, non solo della zona, ma dell’intera città.
Le due rotatorie di piazzale Medaglie d’Oro e di viale Dante permetteranno infatti di eliminare i semafori che regolano i due incroci e di rendere il flusso veicolare che proviene da via San Colombano molto più scorrevole. I bus non dovranno più attraversare il sottopasso, incolonnandosi lungo viale Agnelli, perché seguiranno un altro percorso, lungo via Sforza dove sono previste altre due rotatorie, all’incrocio con viale Pavia e all’incrocio con via Visconti. Ancora una volta, al PD e al M5S che si infervorano e montano proteste per lo scempio che Esselunga porterà in città, diciamo- continuate pure a chiacchierare, mentre il centrodestra lavora per cambiare davvero la città.

Eleonora Ferri per conto del gruppo consiliare Lega Salvini Premier Comune di Lodi 

Lodinotizie in
collaborazione con: