Lettere – Ferri Lega: a Lodi più sicurezza e decoro

Grazie al Sindaco leghista,

Corso Umberto e Via Solferino diventano più sicure e decorose.

A seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini stufi della situazione di degrado, data da bivacchi e cattive frequentazioni che spesso sfociavano in episodi fastidiosi e pericolosi, già la scorsa estate il Sindaco di Lodi aveva concordato con la Polizia Locale di istituire un presidio fisso di stazionamento degli agenti, che garantisse sicurezza a tutti i passanti e frequentatori degli esercizi commerciali di Corso Umberto.

Il Sindaco che oramai da mesi stava interloquendo con la nota catena di supermercati Carrefour, è riuscito ad ottenere dalla stessa, la promessa del posizionamento di una ringhiera entro la fine di aprile (nel rispetto degli elementi architettonici del complesso) che funga da dissuasore di seduta.

Sempre per motivi di sicurezza e decoro, il Sindaco ha altresì deciso di spostare la panchina attualmente presente di fronte allo stesso supermercato, così che il tratto di una delle vie principali di Lodi più frequentate possa finalmente essere più ordinato e più sicuro.

L’amministrazione, a seguito di richieste dei residenti, ha inoltre provveduto a rimuovere la panchina posizionata davanti alla Biblioteca Comunale di via Solferino. 

Negli scorsi anni si era pensato che la causa della sosta di persone di dubbia fama, fosse dovuta al fatto che il Wi-Fi della biblioteca fosse acceso h24. Si era provveduto infatti di mantenerlo attivo solo negli orari di apertura della stessa per scongiurare altri tipi di stazionamento al di fuori. (Cambiata successivamente la rete internet, il Wi-Fi ad oggi è ad uso esclusivo degli utenti registrati presso la Biblioteca).

Il problema dei bivacchi però non si era risolto, la panchina posta nella rientranza verso i palazzi di via Solferino, era rimasta luogo fisso di cattive frequentazioni specialmente in orari serali.

Negli ultimi mesi le cattive frequentazioni erano aumentate anche in virtù delle restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria, la stessa seduta infatti – oltre ad essere sempre più sporca scarabocchiata e totalmente indecorosa- si prestava quotidianamente come postazione “riparata” (rispetto all’altra panchina posta direttamente sulla via che è stata mantenuta) per allestire una tavolata di cene in compagnia, con il risultato di assembramenti costanti, persone ubriache e conseguente sporcizia. 

Eleonora Ferri – Consigliere Comunale Lega Salvini Premier – Comune di Lodi 

Lodinotizie in
collaborazione con: