By Published On: 18 Febbraio 2011Categories: Attualità

Dati Istat sul settore agricolo: buone notizie

Buone notizie dai dati diffusi dall’Istat sul settore agricolo. “Per l’agricoltura una positiva inversione di tendenza che lascia ben sperare ma che deve indurre a scelte politiche mirate per il settore”. E’ questo il commento di Confagricoltura alla stima preliminare sull’andamento del Prodotto interno lordo diffuso nelle ultime ore. Dopo due trimestri caratterizzati da variazioni congiunturali negative (-3,1% nel secondo rispetto al primo trimestre del 2010 e -1,2% nel terzo rispetto a quello precedente), il valore aggiunto di campi ed allevamenti ha segnato negli ultimi tre mesi del 2010 una variazione positiva (non ancora quantificata) spinto dal miglior andamento della ragione di scambio agricola. In effetti nelle ultime settimane si è registrato un positivo andamento dei prezzi dei prodotti agricoli che sono cresciuti da settembre di circa il 3-4% ogni mese, mentre i costi sono aumentati ma ad un tasso intorno allo 0,5-0,7%. Segnali positivi, anche se per un pieno recupero c’è da aspettare. Negli ultimi dieci anni, infatti, secondo Ismea, i costi dei fattori produttivi sono saliti in media del 3,7% l’anno, mentre i prezzi dei prodotti agricoli non sono andati oltre una crescita media dell’1,5% l’anno.

Lodinotizie in
collaborazione con: