By Published On: 5 Novembre 2020Categories: Primo Piano

Sindaci Lega del Lodigiano: «Un altro lockdown da un punto di vista economico e sociale è inaccettabile»

Lodi, 5 Novembre – “Un altro lockdown per il lodigiano – da un punto di vista economico e sociale – è inaccettabile”. 
Lo dichiarano i sindaci della Lega della Provincia di Lodi. 
“Oggi – non possiamo essere paragonati ad altre zone d’Italia fortemente investite dal Covid nella misura in cui noi lo siamo stati a Marzo ed Aprile. Questa, da parte del Governo, risulta essere un’evidente forma di accanimento nei confronti di un territorio che ha già pagato tanto e noi, in qualità di sindaci non possiamo accettarlo in maniera passiva. I nostri cittadini, i nostri artigiani, i nostri commercianti, i nostri imprenditori hanno già dato tanto, troppo. Il loro esempio ed il loro senso di responsabilità dimostrati nel rispettare silenziosamente ogni norma ed ogni imposizione, anziché essere riconosciuti, vengono in questo modo mortificati e resi vani. Ci troviamo nella situazione in cui il lodigiano risulterebbe essere l’unica realtà territoriale a pagare 2 volte un prezzo altissimo. Da parte nostra, è inaccettabile e, con queste parole siamo assolutamente certi di intercettare e rappresentare il pensiero di tanti altri sindaci” 

Lodinotizie in
collaborazione con: