By Published On: 21 Febbraio 2019Categories: Cultura e Sport

Bipielle Arte. Tony Hassler sarà il protagonista dell’evento collaterale alla mostra fotografica “Centocinque”

Lodi, 20 febbraio 2019 sabato 23 febbraio alle ore 16.30 presso la sala espositiva Bipielle Arte di via Polenghi Lombardo – Spazio Tiziano Zalli, Tony Hassler sarà il protagonista dell’evento collaterale alla mostra fotografica “Centocinque” di Alberto Martinenghi.

Conversazione sulla comunicazione attraverso l’immagine è il titolo dell’incontro tra Alberto Martinenghi, che espone le sue opere in Bipielle Arte fino al 10 marzo, e Tony Hassler.

L’evento sarà accompagnato dall’intrattenimento musicale di  Riccardo Acciarino, clarinettista e clarinettista basso, che eseguirà brani legati agli argomenti proposti, tratti dal repertorio clarinettistico.

Tony Hassler, è nato nel 1962 a Milano, le sue immagini sono state pubblicate in molte riviste italiane e internazionali: D la Repubblica, Specchio, Anna, Corriere della Sera, Style, Tutto, Marie Claire, Gentleman, Dove, Il Sole 24 Ore, Red Bull, Grazia, per citarne solo alcune.

La dimensione del mondo fotografico non esaurisce i motivi per i quali scatta né le ragioni per cui gira il mondo. Dal suo viaggio in India, a 19 anni, è diventato un instancabile scopritore e i suoi reportage sono apparsi su Airone, Club 3, Fox, Newton, GQ, Alp.

Ha praticato sport estremi e coltivato la passione per l’arte, il design, la musica jazz fondendo i suoi stimoli in un’esperienza lavorativa che non ha ceduto il passo al disincanto del professionista.

Riccardo Acciarino, 21 anni, suona regolarmente, da polistrumentista, clarinetto, clarinetto basso e sassofono, in ambiti differenti che spaziano dalla musica classica al klezmer, dal jazz alla musica elettronica e contemporanea. Allievo di Alberto Serrapiglio al Conservatorio Verdi di Milano, del Clarinetto Basso del Concertgebouw Davide Lattuada, ha effettuato studi con famosi clarinettisti internazionali. Vincitore di concorsi nazionali, vincitore del premio Alessandro Ferrero presso il conservatorio di Milano e finalista del concorso “Amilcare Zanella” (filarmonica della scala), ha partecipato a registrazioni e produzioni da solista o con ensemble e orchestre giovanili/professionali (come l’orchestra dei Pomeriggi Musicali nel ruolo di primo sassofono e clarinetto), esibendosi in rinomati teatri in Italia, Francia, Cina, Svizzera, Spagna, Bulgaria. Vanta vari CD e registrazioni (RAI, Limen Music, Conservatorio Giuseppe Verdi ecc.) e collaborazioni con importanti associazioni e festival (MITO, Milano Musica, la Società dei Concerti, Fondation Franz Listz, La Società del Quartetto ecc.).

Lodinotizie in
collaborazione con: