Home Cronaca Zelo, chiuso il bar dello spaccio

Zelo, chiuso il bar dello spaccio

63
0

I Carabinieri di Zelo Buon Persico, nella mattinata odierna, hanno notificato al titolare del Bar “Rosa dei Venti” un decreto di sospensione per giorni dieci dell’autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande, emesso ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S. dalla competente autorità amministrativa, che ha accolto integralmente la proposta dei Carabinieri.

In particolare la norma prevede la possibilità di sospensione della licenza di un pubblico esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini.

I militari, con precisione certosina, hanno raccolto una lunga serie di elementi, attestanti il pericolo per l’ordine pubblico creato dal locale, richiedendo ed ottenendo la chiusura dello stesso per dieci giorni.

L’avvenimento più grave è avvenuto alle fine di febbraio, quando i Carabinieri, a conclusione di una specifica attività info investigativa, hanno denunciato M.M. 35enne di Paullo, gestore dell’esercizio pubblico in quanto resosi responsabile di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, nonché i Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro, durante la loro ispezione, hanno accertato che il gestore occupava due lavoratori senza la preventiva comunicazione di instaurazione di rapporto di lavoro, motivo per il quale veniva sanzionato amministrativamente.

All’interno del locale furono trovati anche più avventori in possesso di stupefacenti.

La chiusura odierna altro non è che un monito a cambiare modalità di conduzione dell’attività economica, qualora si ripetano i fatti che hanno determinato la sospensione, la licenza può essere revocata.