Cronaca

VIDEO – Incendio impianto greggio. Eni: «Non vi sono nell’aria concentrazioni significative di inquinanti»

E’ stato domato durante la trascorsa notte il rogo divampato alla raffineria Eni di Sannazzaro de Burgundi in provincia di Pavia, che ha scatenato molta paura ed apprensione nei paesi limitrofi, creando l’allarme ambientale.

I vigili del fuoco stanno ancora lavorando per “raffreddare” gli impianti coinvolti dal rogo, che sono a temperatura molto elevata. Si tratta nello specifico di una struttura alta una settantina di metri, realizzata un paio di anni fa e per il quale sarebbe stato speso circa 1 miliardo di euro, un impianto destinato alla raffinazione del greggio.

Oggi le scuole sono rimaste chiuse a scopo precauzionale in diversi paesi nelle vicinanze.

Eni ha comunque comunicato il cessato allarme, indicando che “alle ore 7:50 è stato comunicato il cessato allarme e tutto il personale diretto e indiretto sta entrando nella Raffineria per le quotidiane attività”. “Secondo quanto risulta dai primi rilievi degli organismi locali competenti, non vi sono nell’aria concentrazioni significative di inquinanti”.

Di seguito alcuni momenti durante l’incendio, filmati da un lettore di Lodinotizie.it – Vietata ogni riproduzione


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);