Home Sport Viareggio-Lodi e Trissino-Forte decreteranno la nuova capolista?

Viareggio-Lodi e Trissino-Forte decreteranno la nuova capolista?

29
0
Foto di Gabriele Baldi con Faccin (Trissino) e Pagnini (Forte dei Marmi)

A 10 giornate dal termine della stagione regolare due importanti sfide decreteranno la nuova capolista, Viareggio-Lodi e Trissino-Forte. Due gare da tripla che potranno ridefinire la testa della classifica.

Le quarte in classifica Valdagno e Breganze sono di scena in trasferta, rispettivamente a Sarzana e a Giovinazzo, mentre Bassano-Monza ha il sapore di ultime chance per non perdere il treno playoff. Thiene-Scandiano, altro match salvezza importantissimo. Tutto in Diretta Youtube con sette partite in diretta contemporanea.

Solo un punto separa il Viareggio e Lodi: il Cgc Viareggio  con un PalaBarsacchi tutto a suo favore, tenterà il sorpasso (ore 20.45, arbitri Galoppi di Follonica e Iuorio di Sale rno). La lunga rincorsa viareggina è in atto da ben 9 partite che l’ha portata da sei punti di distacco fino a -1 dai lodigiani. Rientrerà Reinaldo Ventura che ha scontato la giornata di squalifica, dimezzata in sede di CAF. L’Amatori Lodi nelle ultime 9 partite ha racimolato 18 punti contro i 23 dei viareggini, tra cui 6 nelle ultime 5. Il fortino del PalaBarsacchi è imbattuto, Barozzi è il portiere meno battuto in casa solo 12 reti, mentre il giallorosso Català fuori casa ha il secondo posto nella classifica delle reti subite, solo 20.

Il bianconero Muglia ha messo a segno 8 reti nelle ultime cinque gare, mentre il lodigiano Gonzalo Pinto ha siglato 5 reti nelle ultime 3. Giulio Cocco nella gara contro il Follonica ha raggiunto quota 24 reti in campionato eguagliando il suo record personale della passata regular season. All’andata il Trissino fece il colpaccio a Forte dei Marmi con un secco 0-5 e solo due settimane fa i veneti in casa propria hanno bloccato sul pareggio l’ex capolista Amatori Lodi, e il Cgc Viareggio vinse solo di misura 3-4 poco più di un mese fa. Sabato sarà il 56° incontro tra  Trissino e Forte dei Marmi (Palasport ore 20.45, arbitri Ferrari di Viareggio e Davoli di Correggio). Bilancio a Trissino : 13 vittorie, 7 pareggi, 7 vittorie Forte dei Marmi.

I toscani non vincono da quattro anni in veneto, era la stagione 2013-14 Trissino-Forte dei Marmi 4-7. La squadra di Valverde non vince da tre partite e in questa stagione, la carenza di vittorie non è mai andata oltre a tre passi falsi. Sabato sarà il 20° incontro tra  Sarzana e Valdagno (Vecchio Mercato ore 20.45, arbitri Ferraro di Bassano e Stellone di Giovinazzo). Bilancio a Sarzana: 4 vittorie, 1 pareggio, 4 vittorie Valdagno. All’andata vinse di misura il Valdagno 6-5, i veneti non vincono al Centro Polivalente da cinque stagioni (2012-13, Sarzana-V aldagno 8-10).

La pista sarzanese è imbattuta, e ha il terzo attacco interno 53 reti fatte, il Valdagno non vince fuori casa dal 9 dicembre 2-4 a Monza. E’ sfida al primato tra i due bomber di origini materane Tataranni-Festa. Il primo comanda con 32 sigilli, a ruota c’è Festa con 30 di cui 10 nelle ultime 4 gare. La matematica non lo condanna ancora, però la situazione in casa Giovinazzo è problematica.

La pesante sconfitta a Scandiano ha fatto suonare forse qualche campanello d’allarme, un 6-0 senza attenuanti. Il Breganze del neo allenatore Diego Mir cercherà di bissare il successo dopo quello registrato col Sarzana (PalaPansini ore 20.45, arbitri Barbarisi e Mauro di Salerno). La squadra di Barbieri dopo aver strappato un punto prezioso in casa della capolista Forte dei Marmi tenterà di portare a casa la vittoria che manca da un mese. Sabato sarà il 6° incontro tra  Bassano e Hrc Monz a (PalaSIND ore 20.45, arbitri Molli di Viareggio e Moresco di Marostica).

Bilancio a Bassano: 2 vittorie, 0 pareggi, 0 vittoria Monza. Lo spagnolo Marc Julia dopo 13 partite ha interrotto il suo ruolino di marcature consecutive. La squadra di Colamaria dopo più di un anno è rimasta ancora a secco in una partita e sempre in casa, era il 20 dicembre 2016 Hrc Monza-Bassano 0-1. L’ultima sconfitta casalinga con il Cgc Viareggio ha interrotto le due vittorie consecutive raggiunte in precedenza.  Il Follonica di Enrico Mariotti non perde da 4 partite frutto di 2 pareggi e altrettanti pareggi.

Galvanizzato dal pareggio di Lodi, la squadra maremmana vorrà risalire ancora posizioni in classifica. Occhi puntati sui due giovani nazionali Davide Banini  e Davide Nadini entrambi presenti agli ultimi Mondiali a Nanchino, il primo con la senior e il secondo con l’U20. I due giocatori nelle rispettive squadre stanno attraversando un buon mom ento (Capannino ore 20.45, arbitri Andrisani di Matera e Brambilla di Agrate).

L’esito di questa partita dirà molte cose sulla zona salvezza. All’andata si impose il Thiene 3-2 in casa dello Scandiano. Entrambe le quadre sono reduci da vittorie, i reggiani alla loro prima vittoria casalinga in A1 contro il Giovinazzo, e il Thiene corsaro a Correggio. Il Thiene cercherà di fare man bassa contro le reggiane, col Correggio ha vinto entrambe le gare, ora tenterà contro lo Scandiano.

La squadra di Casarotto non vince in casa da tre mesi, Thiene-Correggio 4-0, era il 21 ottobre scorso, nella medesima data lo Scandiano firmava l’unica vittoria esterna 3-8 a Giovinazzo. Con la vittoria sul Giovinazzo lo Scandiano è ritornato alla vittoria dopo 13 incontri (PalaCeccato ore 20.45, arbitri Carmazzi di Viareggio e Rago di Giovinazzo).

Foto di Gabriele Baldi con Faccin (Trissino) e Pagnini (Forte dei Marmi)
Foto di Gabriele Baldi con Faccin (Trissino) e Pagnini (Forte dei Marmi)