Cronaca

Truffava anziani, 39enne in carcere per i prossimi 4 anni e 8 mesi

I Carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano hanno arrestato una donna di 39 anni, italiana, con precedenti di polizia, in esecuzione di un ordine carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali delle Procura della Repubblica di Como.

La donna è stata individuata quale autrice di truffe e furti in abitazione nei confronti di persone anziane commesse in provincia di Como, in particolare individuava l’anziana vittima dei suoi raggiri, dopodichè raccontava loro storie fantasiose sul suo stato di indigenza per far fronte a spese sanitarie personali o di minori, per convincere l’anziano a donarle un contributo economico. Una volta riuscita ad accedere in casa dell’anziano, rubava al malcapitato il portafogli contenente altri soldi o il bancomat, dal quale venivano effettuati ulteriori prelievi. In un caso, tra il 2011 ed il 2013, fingendosi persona malata di tumore con a carico figlia disabile, facendo proprio leva sul senso di carità ed il buon cuore di un anziano, gli aveva sottratto indebitamente oltre 40 mila euro, nonché in diverse occasioni rubandogli con destrezza altri soldi dall’abitazione.

Adesso finalmente è arrivata la condanna definitiva per la pluripregiudicata, che all’alba di sabato è stata accompagnata nel carcere di Lodi, dove dovrà scontare la pena di anni 4 e mesi 8 reclusione.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);