Cronaca

Tavazzano. Rapinano a bordo treno dei minorenni, due pregiudicati in manette

Nella notte tra sabato e domenica i Carabinieri di Tavazzano hanno arrestato F.R. 37enne di Sant’Angelo Lodigiano e F.R. 37enne residente a Perugia, entrambi gravati da pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, perché resisi responsabili di rapina aggravata in concorso.

I due 37enni nella tarda serata di sabato, a bordo del treno S1 che da Lodi porta a Milano, approfittando dell’assenza di altri passeggeri, si sono avvicinati ed hanno minacciato tre quindicenni costringendoli con ripetute minacce a cedere loro prima un cellulare e poi tutti i soldi che avevano in tasca, per ottenere la restituzione del telefono stesso.

I minori, spaventati ed intimoriti, hanno consegnato ai due i pochi soldi che portavano con sé, anche per riuscire a ottenere indietro il telefonino.

Fortunatamente però, i tre approfittando della distrazione dei due malfattori, sono riusciti ad allertare il capo treno, il quale ha fatto intervenire i Carabinieri, che alla Stazione  di Tavazzano sono saliti a bordo del treno, e ricevuta tempestivamente la descrizione dei due pregiudicati, prontamente li hanno bloccati ancora all’interno del convoglio.

L’immediata perquisizione personale ha permesso di rinvenire l’intera refurtiva, poche decine di euro, restituita agli aventi diritto.

I due sono stati arrestati per rapina aggravata e condotti in carcere a Lodi.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);