Cronaca

Tavazzano, preso un rapinatore

Venerdì 24 marzo, verso le ore 14.00, tre persone nei pressi della Stazione Ferroviaria di Tavazzano, hanno spintonato e strattonato un 34enne residente a Piacenza, per rubargli lo smart phone, per poi fuggire immediatamente dopo.

Sul posto sono state fatte convergere diverse pattuglie dei Carabinieri e mentre una ha soccorso la vittima, che fortunatamente non ha subito lesioni, le altre hanno battuto le vie limitrofe alla ricerca dei malviventi con precisissimi dettagli su corporatura e abbigliamento degli autori del reato forniti dalla vittima.

Verso le 15.30 una pattuglia di carabinieri di Lodi Vecchio, unitamente a quella di Tavazzano, ha notato in una traversa di Via IV Novembre un cittadino nord africano, perfettamente somigliante con uno degli aggressori, il quale alla vista della autoveicolo militare ha tentato prima di nascondersi, e poi di fuggire a piedi, ma è stato immediatamente bloccato.

Accompagnato presso la Stazione Carabinieri Tavazzano, il soggetto è stato identificato, mediante prelievo delle impronte digitali. Si tratta di E.E. 22enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale ed in Italia senza fissa dimora, immediatamente riconosciuto essere stato uno dei componenti del gruppo resosi responsabile della rapina aggravata in concorso. Considerata la sussistenza di gravissimi indizi di reità nei suoi confronti e l’elevato pericolo di fuga, lo stesso è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto e condotto in carcere a Lodi in attesa delle determinazione dell’Autorità Giudiziaria.


Casanova Sindaco


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);