Cronaca

Tavazzano, 27enne preso a bastonate. Identificati gli aggressori

Il 6 aprile in Via Dante a Tavazzano, un ragazzo egiziano, 27enne operaio, residente in paese, alle 21.30 circa aveva avuto un diverbio per una mancata precedenza con un Fiat Doblò. Dalla discussione l’egiziano e il conducente del Doblò, erano venuti alle mani. Il conducente di questo Doblò si era allontanato, tornando poi con altre tre persone armate di bastone. L’egiziano era stato nuovamente colpito a bastonate. Un’ambulanza e i carabinieri erano accorsi sul posto e il malcapitato trasportato all’ospedale di Vizzolo con un trauma cranico e varie lesioni.

I Carabinieri di Tavazzano, dopo aver ascoltato alcuni testimoni, i quali hanno confermato l’aggressione all’egiziano sildenafil da parte di un uomo di grossa corporatura che insieme ad altri, con accento meridionale, avevano colpito lo stesso con un bastone. I colpi forti, lo avevano addirittura spezzato. Bastone che è stato ritrovato e sequestrato dai militari.

L’aggressione aveva particolarmente turbato la comunità di Tavazzano, ma la risposta immediata dei Carabinieri della locale Stazione al comando del Maresciallo Capo Alessandro Carosi, ha consentito l’identificazione, anche con l’ausilio delle telecamere di sorveglianza, di 3 pregiudicati, tutti originari della Campania di età compresa tra i 20 e i 30 anni, anagraficamente residenti nel napoletano ma domiciliati in zona. Sono stati deferiti per lesioni aggravate in concorso alla Procura di Lodi. Nei loro confronti, è stata avviato anche il procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Tavazzano con Villavesco.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);