Home Politica Tamponi molecolari. Pravettoni : “Dal Lodigiano parte il progetto per una campagna...

Tamponi molecolari. Pravettoni : “Dal Lodigiano parte il progetto per una campagna di screening”

179
0

Milano, 16 giugno. Approvata oggi in Consiglio Regionale una mozione condivisa da tutte la parti politiche per rendere gratuiti i tamponi per tutti coloro che sono risultati positivi al test sierologico. “In particolare – spiega Selene Pravettoni, consigliere regionale della Lega– si prevede che l’esecuzione dei tamponi nasofaringei per il test molecolare diagnostico per Sars-Covid 2, per coloro che sono risultati positivi ai test sierologici eseguiti in regime privatistico nell’ambito dell’offerta extra Servizio Sanitario Regionale, debba essere garantita dal medesimo ente che esegue il test sierologico, a titolo gratuito e quindi senza alcun costo a carico del cittadino, e che il costo debba essere posto a carico del Servizio Sanitario regionale. Per il nostro territorio- prosegue Pravettoni –  ricordo che è al vaglio dell’assessorato al Welfare di Regione Lombardia un progetto di screening proposto dalla Provincia di Lodi, che ha raccolto l’adesione della gran parte dei Comuni lodigiani, in stretta collaborazione con ATS, ASST, Ufficio di Piano e Parco Tecnologico Padano, per una campagna di analisi a tappeto su tutta la popolazione del Lodigiano.  Un’iniziativa questa, che dimostra come il lodigiano sappia  fare squadra per fornire una risposta alle esigenze dei cittadini attraverso un unico grande progetto”.

“Tra gli obiettivi della mozione anche quello di accertare, tramite le ATS e i medici di medicina generale, che tutti i conviventi di persone che sono state segnalate come positive al COVID siano stati – nell’ambito del SSR – sottoposti a test sierologico e, se positivi, a successivo tampone nasofaringeo.  A questo proposito, – conclude Pravettoni –  è molto importante che tutti coloro che hanno avuto sintomi riconducibili al Covid, si rivolgano al proprio medico che, tramite apposita segnalazione ad ATS,  attiverà la procedura per lo svolgimento del test sierologico”.