Home Territorio Lodigiano Sui cartelli lodigiani appaiono gli annunci di «Lombardia Autonoma»

Sui cartelli lodigiani appaiono gli annunci di «Lombardia Autonoma»

180
0

cartello-lodi-vecchio-lombardia-autonoma-lodigiano-newsDurante la notte una serie di locandine con una sorta di “annuncio” sono state appese su altrettanti cartelli di indicazione stradale o su quelli di ingresso città o paese. Gli annunci, segnalati da alcuni automobilisti e da residenti in almeno cinque importanti centri del Lodigiano (Lodi, Lodi Vecchio, Massalengo, Casale, Codogno), riportano il nome della località con la dicitura “viene rapinata da Roma di tot milioni di euro l’anno”. Ad esempio: nel capoluogo la scritta indica “Lodi viene rapinata da Roma di 241 milioni di euro l’anno”. Si tratta di una iniziativa a firma “Lombardia Autonoma”, sigla che nei giorni scorsi ha “colpito” anche in altri grosse città della regione, come Bergamo, Rho o Legnano. Le cifre indicate sarebbero quelle del residuo fiscale e del relativo mancato trasferimento statale alle amministrazioni comunali. Lombardia Autonoma

Il residuo fiscale corrisponde alla differenza tra le entrate complessive regionalizzate (fiscali e contributive) e le spese complessive regionalizzate (al netto di quelle per interessi) delle Amministrazioni pubbliche. Tutte le Regioni del Nord a statuto ordinario presentano un saldo positivo, cioè versano molto di più di quanto ricevono. La Lombardia, ad esempio, registra un residuo fiscale annuo positivo pari a 53,9 miliardi di euro, pari a 5.511 euro che ogni cittadino lombardo da in solidarietà al resto d’Italia. Lombardia Autonoma


SCOPRI QUI LE MIGLIORI OFFERTE DELLA TUA CITTA’!