Home Attualità Ambiente e Natura Stoccaggio Gas, Ministero non risponde. Guidesi: «Dati segreti qualità aria e ambiente,...

Stoccaggio Gas, Ministero non risponde. Guidesi: «Dati segreti qualità aria e ambiente, i cittadini devono sapere»

26
0
Nuova interrogazione del parlamentare lodigiano Guido Guidesi (Lega Nord). L’esponente del Carrocio chiede al Ministro dell’Ambiente chiarimenti sul maxi impianto di stoccaggio gas di Cornegliano. Un impianto che ha sempre suscitato non poche polemiche e preoccupazioni per l’ambiente e per la salute dei residenti e non solo.
no-stoccaggio-gas-cornegliano-balcone-striscione“con due precedenti interrogazioni, attualmente senza risposta, – si legge nell’interrogazione – l’interrogante aveva messo in evidenza le preoccupazioni dei cittadini del lodigiano (…) chiedendo iniziative urgenti da parte del Ministro per effettuare verifiche (…);
(…) sono da poco conclusi i test al Cluster B, con prove di combustione del gas metano, per le quali la società ha annunciato l’esito positivo delle auto-misurazioni degli impatti e il rispetto dei limiti di norma, nei comunicati pubblicati sul sito web www.italgasstorage.it; tuttavia, sul tale sito, istituito dalla società per garantire l’informazione dei cittadini, non sono presenti dati ambientali e da quanto si apprende dal giornale “il Giorno” del 4/4/2017, sembra che “il Ministero ha messo sotto segreto industriale i dati sull’inquinamento ambientale durante i test dell’impianto”;
I cittadini sono indignati e preoccupati per la propria salute, chiedendo di sapere i dati della qualità dell’aria durante i test sui pozzi; inoltre, si apprende dal medesimo giornale che, nonostante il Presidente della provincia avesse garantito l’utilizzo ai fini della sicurezza delle risorse messe a disposizione da parte della società per l’attuazione di compensazioni ambientali, pari ad un milione di euro, attualmente la provincia intende utilizzare tali risorse per interventi sulla rete viaria provinciale -: quali azioni concrete il Ministro intenda adottare per assicurare l’accesso dei cittadini di Cornegliano Laudense ai dati dei monitoraggi e della mappatura in 3D, durante la costruzione e l’esercizio del deposito di gas naturale, quali interventi saranno possibili qualora venissero registrate delle anomalie nell’attività microsismica delle deformazioni del suolo e se l’eventuale utilizzo per opere viarie delle compensazioni ambientali, messe a disposizione dalla società Ital Gas Storage, possa corrispondere agli standard e agli indirizzi del proprio Ministero”.