Lodigiano

Stoccaggio gas Cornegliano: avviato Protocollo di Legalità tra Prefettura e Ital Gas Storage S.p.A.

Di seguito la nota stampa della Prefettura in merito al Protocollo di Legalità tra Prefettura e Ital Gas Storage S.p.A.


Dalla fine dello scorso anno sono iniziati i controlli – dichiara il Prefetto Patrizia Palmisani – a cura dell’Ufficio Antimafia della Prefettura-UtG di Lodi, sui contratti sottoscritti da Aziende provenienti da tutta Italia per le forniture e prestazioni di lavoro e di servizi necessari per la costruzione dell’importante sito privato di stoccaggio di gas che sorgerà nel Comune di Cornegliano Laudense”.

Lo scorso 8 giugno era stato firmato il Protocollo di Legalità tra “Ital Gas Storage S.p.A.” e la Prefettura di Lodi: è il primo esempio in Italia di collaborazione volontaria tra un operatore privato e un’istituzione pubblica per contrastare la corruzione nella realizzazione di un’opera infrastrutturale.

Mariano Savastano, Viceprefetto Vicario e Dirigente Ordine e Sicurezza Pubblica, Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico, ha reso noto che “delle 99 comunicazioni trasmesse alla data odierna dalla Società Italgas, 48 sono state già istruite e definite positivamente (40 riguardano Società già iscritte nelle White List, 5 delle quali presso la Prefettura di Lodi, 35 presso altre Prefetture; 8 relative a Società già in possesso del Nulla Osta rilasciato dalla Banca Dati Nazionale Antimafia), mentre le rimanenti 51 sono tuttora in fase di istruttoria.

Con le verifiche antimafia prende corpo l’obiettivo del Protocollo, finalizzato proprio ad incrementare la sicurezza e la trasparenza degli appalti e a prevenire possibili tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nelle opere per la realizzazione dell’impianto.

Il Protocollo, ha dichiarato il Prefetto, è il risultato concreto della comune volontà di assicurare che la realizzazione dell’impianto avvenga non solo in totale sicurezza, bensì in modo assolutamente legale e trasparente”.

L’esperienza dei Protocolli di legalità ha dimostrato quanto essi rappresentino uno strumento fondamentale per le attività di prevenzione antimafia in quanto rafforzano la rete di monitoraggio ed estendono i controlli ad opere, servizi e prestazioni di forniture che, altrimenti, rimarrebbero esclusi dalle forme di cautela previste dalla normativa vigente”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);