Home Cronaca Spaccio nei campi. Cocaina, eroina e hashish: arrestato 28enne marocchino

Spaccio nei campi. Cocaina, eroina e hashish: arrestato 28enne marocchino

2192
0

La sera dello scorso 11 gennaio i Carabinieri di Lodi Vecchio, da sempre particolarmente attenti al fenomeno dello ”spaccio nei campi”, attività prettamente svolta spacciatori di nazionalità marocchina, hanno organizzato l’ennesimo servizio ad hoc nella frazione Gugnano di Casaletto Lodigiano, in un appezzamento di terreno reso impervio dalla presenza di una folta e incolta vegetazione e di un canale di irrigazione, scelto intenzionalmente dallo spacciatore per garantirsi uno sbarramento naturale che lo proteggesse in caso di sortite improvvise da parte di forze dell’ordine.
Nonostante queste difficoltà, però, acuite dal freddo, dall’oscurità serale e dalla presenza della fitta nebbia, i carabinieri sono riusciti a tenere sotto controllo l’anfratto dove si svolgeva l’attività di spaccio, notando un soggetto nascondersi in un dislivello del terreno, pronto a intraprendere l’attività di smercio.
A quel punto i carabinieri acquattati si sono avvicinati e, dopo un breve inseguimento a piedi, lo hanno bloccato e identificato: si tratta di H.A., 28enne marocchino in Italia senza una dimora fissa e già gravato da precedenti di polizia specifici e, a seguito di perquisizione personale trovato in possesso di 25 grammi di eroina, 37 grammi di cocaina, 200 grammi di hashish, un bilancio elettronico di precisione e la somma contante di 1.670 euro.
Lo straniero è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio. La droga rinvenuta è stata sequestrata, mentre il denaro è stato depositato su libretto postale fruttifero.
Vista la gravità del fatto e che lo stupefacente rinvenuto era indiscutibilmente destinato alla cessione a terzi, nella mattinata odierna l’arresto di H.A., nel frattempo trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale, è stato convalidato e, al termine delle formalità di rito, il 28enne è stato condotto in carcere a Lodi.