Home Attualità Solidarietà. Un ‘coast to coast’ in sella alla moto attraverso l’Africa

Solidarietà. Un ‘coast to coast’ in sella alla moto attraverso l’Africa

47
0

E’ stato presentato venerdì sera a Piacenza durante una serata solidale il viaggio dell’associazione “Raid for Aid” che vedrà protagonisti don Silvio Pasquali, Davide Bacciotti, Claudio Resta, Adrasto Brasi, Attilio Purgato, Luca Menozzi, Roberto Picozzi e Cristina Masserano: in sella alle loro moto il team dell’associazione affronterà una nuova avventura attraversando l’Africa per aiutare l’’associazione “I lavoratori credenti del lodigiano”, una Onlus di Retegno di Fombio, guidata dal carismatico don Peppino Barbesta.

“Sosterremo un loro progetto di microcredito e sviluppo rurale nel nord del Mozambico – hanno spiegato gli organizzatori – tra i contadini forse i più poveri del mondo, che comprende anche un centro nutrizionale per la prima infanzia. Si tratta di piccole concessioni di denaro (circa 30 euro annuali) alle famiglie del territorio rurale di Mueria, per l’avvio o l’ampliamento di attività agricole e artigianali col fine di migliorare le condizioni socio-economiche della popolazione, nonché creare una rete di solidarietà tra i singoli individui. Ma soprattutto andremo a salutare Elena, una ragazza conosciuta poco prima che partisse per il Mozambico dove, per tre anni, ha scelto di vivere, nella missione di Mueria, per seguire il progetto umanitario. Una grande giovane donna, un esempio per tutti noi, lo scopo del nostro progetto è andare a sostenere il suo progetto sul posto”.

Sarà un viaggio in sella ad una moto per un “coast to coast” all’insegna della solidarietà tra Mozambico, Zimbabwe e Namibia per conoscere gli altri cercando se stessi provando l’emozione umana più bella: aiutare il prossimo. La partenza è fissata il prossimo 3 Novembre. Il gruppo raggiungerà in aereo le moto spedite via mare in settembre. Dopo 4 giorni alla missione a Mueria, partiranno nell’attraversata del Mozambico, Zirnbawe e Namibia. Settemila km nell’Africa nera per incontrare popolazioni e persone diverse per cultura e modi di vita.