Home Politica Sentenza TAR Lombardia, Foroni: Partita ancora aperta anche sul “caso Lodi”

Sentenza TAR Lombardia, Foroni: Partita ancora aperta anche sul “caso Lodi”

86
0

“La Sentenza del TAR Milano sul dpr 445/2000 dimostra che la partita è ancora aperta e tutta da giocare, anche per il ‘caso Lodi dove è stata applicata la medesima normativa”, è il commento dell’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni. “Il riconoscimento, da parte del Tar della Lombardia, della piena legittimità della richiesta del comune di Sesto San Giovanni a tutti gli stranieri che vogliono accedere a servizi sociali della documentazione relativa a beni posseduti all’estero, dimostra che le normative comunali, regionali e nazionali in merito non sono assolutamente discriminatorie, se non nei confronti di coloro che vogliono fare i furbi, italiani o stranieri che siano – dichiara Foroni – Massimo sostegno e solidarietà quindi al sindaco Sara Casanova e alla giunta lodigiana che hanno giustamente deciso di ricorrere in appello contro la sentenza contraria del Tribunale di Milano. La vera equità e la vera giustizia sociale non passano da un generico e malinteso pietismo nei confronti degli stranieri, ma dal riconoscimento che davanti alla legge siamo tutti uguali, italiani e immigrati”.