Ieri pomeriggio a Secugnago, pochi chilometri prima di giungere in stazione, un treno regionale ha frenato bruscamente per evitare di investire una donna che voleva gettarsi sotto il convoglio. Pensando di averla però travolta, il macchinista lancia l’allarme e subito i soccorritori si mettono in azione. Della donna invece nessuna traccia, si è tolta giusto in tempo prima di essere investita. Quindi sono iniziate le ricerche che in un primo memento hanno dato esito negativo, come se fosse sparita nel nulla. Poi la svolta, grazie alla chiamata del marito che stava cercando la moglie e non trovandola si è rivolto ai carabinieri, si è riusciti a risalire alla donna, che adesso potrebbe rispondere di interruzione di pubblico servizio. Il treno è rimasto fermo in campagna per un’ora, dalle 17:15: alle 18:15 circa, mentre in stazione altri passeggeri lo stavano aspettando.