Home Attualità Scuola Don Milani: in funzione il nuovo ascensore. Terminati i lavori di...

Scuola Don Milani: in funzione il nuovo ascensore. Terminati i lavori di pavimentazione

284
0
L'assessore Claudia Rizzi
L'assessore Claudia Rizzi

“Avevamo preso un impegno e lo abbiamo mantenuto: il nuovo ascensore della scuola secondaria “Don Milani” entrerà in funzione con l’inizio delle lezioni”, ad annunciarlo è l’assessore ai Lavori pubblici Claudia Rizzi che spiega: “La sostituzione del vecchio impianto, ormai obsoleto, era un obiettivo che ci siamo posti, dopo che, lo scorso anno, eravamo già intervenuti per risolvere i disagi dovuti al malfunzionamento dello stesso, con una manutenzione che ha permesso di garantire la continuità del servizio. Successivamente, per consentire agli studenti e al personale scolastico l’utilizzo in totale sicurezza, la scelta migliore ci è sembrata quella di procedere all’ammodernamento del sistema di elevazione”.

L’investimento complessivo ammonta a 28.912 euro. I lavori sono stati affidati nel dicembre 2018 e, con la Dirigenza scolastica, si è concordato di effettuarli nel periodo estivo per non interferire con le lezioni, evitando così di interrompere un servizio essenziale.

“Sono terminati anche i lavori per la sostituzione di porzioni della pavimentazione della scuola che non aveva le caratteristiche di tenuta al fuoco richieste – aggiunge Rizzi -. L’intervento si inserisce in un più ampio programma di lavori che hanno già interessato la scuola per ottenimento del Certificato di prevenzione incendi e hanno richiesto un investimento di oltre 130mila euro di cui 50mila finanziato con contributo regionale. Se consideriamo – conclude – anche il recupero delle classi destinate alla didattica potenziata, inaugurate la scorsa primavera, grazie al prezioso contributo di Banco BPM, possiamo affermare che i ragazzi e chi lavora nella scuola avranno finalmente a disposizione locali rinnovati e sicuri, lasciando alle spalle anche il brutto ricordo legato all’incendio divampato nel 2015 al piano terra”.