Lettere a Lodinotizie

Lettere – Chi diceva di amare la città, l’ha usata e tradita. Lodi cambia, davvero… se ci crediamo e lo vogliamo tutti assieme

Luigi-augussori-Sara-Casanova-sindaco-LodiCari Lodigiani,

In occasione delle incombenti elezioni amministrative, ritroverete il mio nome tra quello degli innumerevoli aspiranti Consiglieri Comunali.

Ho accettato con piacere, infatti, l’incalzante invito ricevuto da Sara Casanova di esserle a fianco in questa campagna elettorale e nella futura esperienza amministrativa. L’ho fatto perché vedo in lei e nella sua squadra l’energia, la passione e il fervore che servono alla nostra Lodi per ritornare a fiorire. Sono altrettanto lusingato dal fatto che la Lega Nord di Lodi abbia scelto di riporre in me così tanta fiducia… come dire di no!

Dopo che nel 2011 altre responsabilità professionali e politiche me ne hanno allontanato, torno con entusiasmo ad impegnarmi nella vita amministrativa della città con l’intento di supportare gli esuberanti giovani che vogliono dedicare il loro tempo ai propri concittadini, confidando che i capelli grigi spuntati nel frattempo siano davvero sinonimo di saggezza ed esperienza.

Dopo aver già alquanto “vissuto” l’aula consiliare di Palazzo Broletto, chi o cosa me lo fa fare? Bella domanda! Nel fare il consigliere comunale c’è da guadagnare solo tanti grattacapi e da rinunciare a tanto del proprio tempo, togliendolo a se stessi e ai propri cari. Lo faccio perché non mi rassegno a vedere che nella nostra città è venuta a mancare, tra le tante, soprattutto una cosa: il rispetto. Rispetto delle regole, rispetto delle cose, rispetto della legalità, rispetto degli spazi e rispetto degli altri. Non voglio vivere in un posto in cui quello che dovrebbe essere di tutti viene considerato di nessuno. Chi diceva di amarla, non ha rispettato Lodi: l’ha usata e tradita. Inaccettabile!

Che dire di me? Sono un po’ alla vecchia maniera e, a dirla tutta, un po’ burbero e forse un po’ troppo schietto perché sono abituato a dire pane al pane e vino al vino: la mielosa diplomazia non è certo uno dei miei cavalli di battaglia. Per chi sceglie di fare attività politica questi probabilmente sono dei difetti, io cerco di sopperire con la concretezza, una buona dose di esperienza maturata sul campo e con la tenacia che pongo nel dedicarmi anima e corpo alle sfide che mi appassionano.

Mi presento quindi ai nastri di partenza di questa campagna elettorale ponendomi come punto di riferimento per gli elettori della Lega Nord che vorranno essere rappresentati da me in Consiglio, con inoltre l’auspicio che molti residenti nel quartiere San Fereolo-Robadello-Albarola abbiano un ricordo positivo della dedizione e dell’attenzione con cui ho svolto in passato il ruolo di Presidente del loro Consiglio di Zona.

Io mi impegno per i prossimi cinque anni ad essere un onesto e buon amministratore, per poterlo dimostrare ho bisogno che voi Lodigiani dedichiate cinque secondi a scrivere il mio cognome sulla scheda elettorale.

Lodi cambia, davvero…. se ci crediamo e lo vogliamo tutti assieme.

Luigi Augussori

Candidato al Consiglio Comunale

Lista Lega Nord – Lega Lombarda


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);