Lodigiano

Sant’Angelo. ANPI e PD: «Infiltrazioni neofasciste nella tifoseria cittadina»

Infiltrazioni neofasciste nella tifoseria cittadina. E’ quanto denunciano L’ANPI “Polli e  Daccò” e il circolo PD di Sant’Angelo Lodigiano, con una nota stampa:

E’ notizia dei giorni scorsi la determinazione prefettizia per la sospensione della partita tra le squadre di calcio Sant’Angelo e Montanaso a causa di possibili rischi per l’ordine pubblico (…). Fin dall’inizio del campionato ci sono state segnalate attività esplicitamente neofasciste all’interno dello stadio cittadino, con utilizzo di saluto romano associato al canto dell’inno nazionale da parte di alcuni tifosi. (…) Anche la cronaca nazionale si è dovuta occupare di questo fenomeno che è diventato una piaga sociale. Ricordiamo a questo proposito il vergognoso episodio occorso durante Israele-Italia ad Haifa, il 5 settembre scorso, dove alcuni tifosi durante l’inno nazionale israeliano hanno mostrato il saluto romano (…).
Riteniamo quindi necessario fare appello a tutte le forze politiche democratiche e antifasciste, affinché comportamenti come questi non abbiano cittadinanza nella nostra comunità. Vogliamo  sensibilizzare il Consiglio Comunale in particolare gli esponenti della maggioranza affinché i valori democratici e repubblicani vengano preservati e difesi sempre e comunque. A tal proposito invitiamo la Presidente del Consiglio, sig.ra Chiara Ciccolella, ad aprire il prossimo consiglio con un richiamo a questi valori.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);