Home Territorio Lodigiano Roberto Pedrazzini è il campione della pesca a mosca

Roberto Pedrazzini è il campione della pesca a mosca

20
0

Proprio non ci voleva l’acquazzone che, nella notte e di prima mattina, si è abbattuto su buona parte della Bassa Lombardia, Lodigiano compreso.

Il maltempo ha finito col ridurre le adesioni, “comunque soddisfacenti” ha tenuto a ribadire Giancarlo Magli, presidente dell’Associazione Pescatori Dilettanti organizzatrice della manifestazione, alla gara di pesca sportiva dedicata agli specialisti della ‘mosca’.

Con le loro canne leggere e flessibili, armati delle immancabili esche artificiali che riproducono in tutto gli insetti dei quali vanno ghiotti i pesci di fiume, le ‘mosche’ appunto, hanno fatto passare in lungo ed il largo le sponde ed i gerali dell’Adda, dal Capanno alle Due Acque, tra Lodi e Boffalora d’Adda.

I risultati si sono visti; il fiume lombardo ha messo a disposizione cavedani e trote, consentendo ai più di agguantare i ricchi premi messi in palio dagli organizzatori per i primi classifica della gara, in particolare le medaglie d’oro di specialità.

Prima della premiazione conclusiva, l’assessore provinciale, Matteo Boneschi, ha voluto ringraziare ancora una volta l’associazione guidata da Magli: “Grazie al vostro apporto del tutto volontariato anche quest’anno l’iniziativa ‘Percorsi di fiume’ destinata a ragazze e ragazzi delle scuole elementari è stato un successo” ha ribadito l’assessore.

Gli ha fatto eco il vice-sindaco di Lodi, Giuliana Cominetti, che ha riconosciuto come “l’attenzione dei pescatori per il fiume ed il suo habitat è un incentivo anche per il comune a svolgere con rinnovata convinzione il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente”.

Poi, la premiazione.

Al quinto posto si è piazzato Alessandro Ravanelli, preceduto al quarto da Antonino Graziano; il terzo posto, con relativa medaglia d’oro, se lo è aggiudicato Natalino Costa grazie in particolare ad un cavedano del peso di quasi mezzo chilo.

Il secondo posto è stato conquistato da Umberto Bernardi: il suo amo ha strappato alle acque dell’Adda un altro cavedano di oltre 8 etti di peso.

Campione sociale 2011 di pesca a mosca è, infine, Roberto Pedrazzini; è stato lui a pescare la trota iridea da quasi un chilo di peso che ha sbaragliato il campo.

Conclusa la prova, l’attenzione del consiglio direttivo della Pescatori Dilettanti si sposta ora sulla gara riservata ai ‘Pierini’, ragazze e ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 12 anni; l’appuntamento per loro è ai primi di giugno, lungo le sponde della mortina del Faro al Belgiardino di Lodi.