Cronaca

Ricercato internazionale perde i documenti a va dai carabinieri a fare denuncia: arrestato

I Carabinieri di Lodi hanno arrestato L. M., 28enne, nato in Kosovo e dichiaratamente residente in Francia, sebbene da diversi anni gravitante nel nord Italia, fra l’altro gravato da precedenti di polizia nel nostro Paese per il reato di falsità materiale commessa dal privato, in quanto scoperto in possesso di una patente di guida Kosovara risultata falsa. L’arresto scaturisce da un provvedimento restrittivo emesso dalle autorità tedesche, per reati contro il patrimonio.

Il 28enne, di fatto si era spontaneamente portato presso gli Uffici della Stazione Carabinieri di Lodi, perché aveva bisogno di formalizzare una denuncia di smarrimento dei documenti. I carabinieri però, durante la redazione dell’atto, hanno verificato la posizione amministrativa in Italia del soggetto. Gli strumenti attualmente in possesso, riescono ad estendere rapidamente tale verifica direttamente in tutto il territorio dell’area Schengen, scoprendo appunto che il denunciante aveva pendente un ordine di cattura.

Il Kosovaro, quindi, formalizzata la denuncia di smarrimento, è stato accompagnato al Comando Provinciale dove è stato sottoposto ai rilievi dattiloscopici, mediante i riscontri tramite l’applicativo “Sistema Automatizzato di Identificazione delle Impronte”, accertandone l’identità.

Al termine della notifica del provvedimento di cattura internazionale, il 28enne è stato condotto nel carcere di Lodi a disposizione della Corte d’Appello di Milano, per i raccordi con il collaterale organo tedesco per la successiva estradizione.

Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);