Attualità

Regione Lombardia. Punto Nascita Codogno. Consigliere Pravettoni (Lega): “Presentata interrogazione al Pirellone”

Milano, 6 giugno. Depositata oggi al Pirellone interrogazione regionale che sarà discussa nella prossima seduta del Consiglio Regionale lombardo avente per oggetto il Punto Nascita dell’Ospedale di Codogno.

“Abbiamo chiesto alla Giunta regionale – spiega il consigliere regionale Selene Pravettoni, firmataria del provvedimento – informazioni sul futuro del Punto Nascita dell’Ospedale di Codogno sospeso a seguito della carenza di pediatri e ginecologi. Oggi, comunque, le future mamme sono accompagnate e supportate dall’Ospedale Maggiore di Lodi in tutto il loro percorso. La sospensione del Punto Nascita è, purtroppo, il risultato della fallimentare politica programmatica degli ultimi Governi, che non hanno promosso la formazione di nuovo personale a fronte di una crescita della popolazione, ma soprattutto a seguito dell’eliminazione delle disparità di trattamento sanitario per i pazienti provenienti da regioni diverse concedendo stessi diritti di accesso e di erogazione delle prestazioni dei pazienti residenti, introdotta dal Governo Renzi e inserita nella legge di stabilità 2016. Questo ha moltiplicato i costi, ridotto i posti letto e reso insufficiente il personale sanitario nelle regioni più virtuose come la nostra”.

“Con il nuovo Governo Conte e le deleghe date al Ministro degli Affari regionali e delle Autonomie Stefani – conclude Pravettoni – si aprirà una fase di confronto per l’attuazione della maggiore autonomia regionale. Potremo finalmente pensare a nuovi modelli di formazione professionale e d’incentivo per incoraggiare i medici a fermarsi sul territorio. Ma anche una maggiore capacità finanziaria che ci consentirà maggiori investimenti in ambito sanitario”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);