Home Cronaca Rapine e aggressioni in stazione, tre giovani in carcere

Rapine e aggressioni in stazione, tre giovani in carcere

52
0

Lodi – Gli agenti della Questura hanno individuato e arrestato tre ragazzi con l’accusa di aver commesso aggressioni e rapine nella mattinata di ieri presso la stazione. Si tratta di tre stranieri: un 25enne marocchino con precedenti, un connazionale 21enne irregolare in Italia ed un 24enne nigeriano, anch’egli con precedenti, senza fissa dimora.

Intorno alle 12:00 i tre, che all’arrivo delle auto della Polizia avevano tentato di darsi alla fuga, devono ora rispondere di aver accoltellato ad un braccio un 19enne, a bordo del treno Milano-Piacenza, derubandolo del cellulare e poi lo avrebbero obbligato a scendere alla stazione di Tavazzzano. A Lodi invece, la banda ha cercando di mettere a segno altre rapine lanciando sassi contro i passanti.

I tre stranieri si trovano in carcere in attesa dell’interrogatorio del magistrato.