Cronaca

Coltello alla gola della cassiera, intervento del titolare sventa rapina

rapina SMA Cornegliano Laudense

Il grosso coltello usato per la tentata rapina e il capellino del malvivente

rapina cornegliano

Coltello alla gola della cassiera, intervento del titolare sventa rapina.

Tentata rapina ieri pomeriggio alle 16:00 allo SMA della Muzza di Cornegliano Luadense: un uomo con un vistoso cappellino in testa e un grosso ed affilato coltello da cucina si è diretto verso la cassiera e, alla presenza di qualche cliente, ha minacciato la donna puntandole violentemente la lama sotto il mento intimandole di consegnargli il denaro della cassa. rapina cornegliano
La donna però ha reagito ed è riuscita a scappare gridando aiuto. Immediato l’intervento di uno dei titolari del Punto Simply che ha bloccato il malvivente dopo una breve colluttazione. Nella concitazione il grosso coltello è pericolosamente partito in aria. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. rapina cornegliano
carabinieri-coltello-rapona-muzza-cornegliano-laudense-lodiNel frattempo i carabinieri allertati e giunti sul posto in breve, hanno definitivamente neutralizzato il rapinatore, un disoccupato 35enne lodigiano, residente a Pieve, che è stato quindi arrestato e ora si trova in carcere a Lodi. Inoltre, in seguito alle indagini dei militari, altre due persone sono state denunciate per tentata rapina in concorso: si tratta della compagna dell’uomo (32 anni), e un amico dei due (25 anni), anche loro lodigiani e residenti nella zona. rapina cornegliano


SCOPRI LE MIGLIORI OFFERTE DELLA TUA CITTA’!


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);