Home Attualità Prestazioni sociali agevolate a Lodi. Santanchè: «Da oggi tutti saranno trattati allo...

Prestazioni sociali agevolate a Lodi. Santanchè: «Da oggi tutti saranno trattati allo stesso modo»

203
0

«Il provvedimento della sindaco di Lodi, in merito alle tariffe sociali agevolate per il servizio scuolabus e mense nelle scuole della città, ristabilisce finalmente un principio di equità e di vera integrazione. Non è vero che si sta vietando ai bambini di andare a scuola (è un obbligo), come hanno cercato di strumentalizzare politicamente alcuni esponenti di sinistra, ma anzi si da a tutti lo stesso trattamento, siano essi italiani oppure stranieri». Così è intervenuta Daniela Santanchè in merito alle nuove norme comunali che impongono a quanti extra UE chiedano di usufruire dei servizi agevolati, di dimostrare le eventuali proprietà mobili o immobili a reddito nel loro Paese di origine.

«Tutti devono avere pari diritti e pari doveri. Chi ha diritto può usufruire delle prestazioni agevolate, chi non ne ha diritto pagherà come fanno gli altri. Una decisione logica e di buonsenso, che inoltre pensa alle tasche dei contribuenti lodigiani. Dopo anni di buonismo che ha discriminato i cittadini onesti a a favore di quelli “furbi”, da oggi tutti saranno trattati allo stesso modo».