Cronaca

Polizia Ferroviaria Lombardia, i numeri del 2017

Nel corso del 2017 la Polizia Ferroviaria della Lombardia, ha svolto la propria attività di controllo all’interno delle stazioni e sui convogli per garantire la sicurezza dei viaggiatori. Durante l’anno sono state impiegate oltre 29.862 pattuglie in stazione e oltre 8.000 a bordo treno. Sono stati scortati complessivamente circa 20.ooo convogli ferroviari e predisposti 2.564 servizi antiborseggio in abiti civili sia negli scali che sui convogli. Grazie a tale dispositivo sono state arrestate e indagate in stato di libertà rispettivamente 354 e 1.789  persone, procedendo complessivamente a 64.469 controlli.

Aumentati i servizi straordinari di controllo del territorio (+9%  rispetto al 2016), per un totale di 70 operazioni.

Per quanto riguarda i furti di rame lungo le linee ferroviarie, sono stati recuperati circa 700 kg. di rame rubato, arrestate 2 persone e indagate altre 22. Il risultato ha portato ad un ridimensionamento del fenomeno con un calo del 15%.

Persone scomparse e rintracciate in Lombardia: 74, di cui 61 minori.

In flessioni le aggressioni denunciate dal personale ferroviario (-31%, da 88 a 61). Diminuiti gli episodi sia a bordo treno che nelle stazioni, nel 66% dei casi l’autore è stato individuato.

In calo gli incidenti in ambito ferroviario e la mortalità (da 18 a 12).

Si chiude per la polizia Ferroviaria un anno che ha visto le celebrazioni del 11° anniversario della sua fondazione. Nata il 24 giugno 1907, da allora garantisce la sicurezza dei milioni di persone che si muovono in treno o frequentano le stazioni.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);