Attualità

Pazienti islamiche. La Lega contro Rossi. «Stop iniziativa per donne islamiche»

Lodi, 4 Maggio – “ La direzione generale dell’azienda ospedaliera deve rendersi conto di essere a Lodi e non in un Paese islamico. Qui ci sono da risolvere i disservizi dell’ospedale di Lodi e di quelli della provincia. Nessuno deve pensare alle finte necessità della comunità musulmana che – ricordo – è ospite e in quanto tale deve adeguarsi ai nostri usi, alle abitudini delle nostre comunità e alle nostre conquiste democratiche che comprendono l’emancipazione femminile. Consiglio al direttore generale di rivedere la propria posizione”.

Così Claudio Bariselli, segretario provinciale della Lega a Lodi, che interviene a nome di tutti i rappresentanti istituzionali della Lega della Provincia sull’accordo per le pazienti islamiche che prevede solo donne in corsia e l’eliminazione delle membrane di suino per le protesi.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);