Ambiente e Natura

Il 20 maggio al Parco Adda Sud, fra boschi e sentieri per scoprire la “danza delle lucciole”

 

Sono le sentinelle della buona salute dell’ambiente. E infatti fra gli anni Settanta e Ottanta erano quasi sparite, prima dalle città e poi dai campi. Adesso però qualcosa sta cambiando. Le lucciole, gli insetti volanti in grado di generare luce, stanno tornando. “E’ un risultato della sempre maggiore attenzione verso la Natura” spiega Silverio Gori, Presidente del Parco Adda Sud. Ed è anche per questo che sabato 20 maggio 2017 e venerdì 9 giugno 2017, presso il Centro Parco San Michele di Zelo Buon Persico, alle ore 21.30 sono previsti due ritrovi per andare alla scoperta delle lucciole in collaborazione con l’associazione Asinofenice. Bisogna indossare scarpe adatte a camminare nell’erba umida, vestiti sportivi e poi seguire le guide sui sentieri del Parco Adda Sud. “E’ presto per cantare vittoria, ma il fatto che si possa organizzare un’escursione per osservare le lucciole in volo è una bella notizia per il Parco Adda Sud e per tutto il territorio” commenta Gori.

Anche perché fino a qualche tempo fa la situazione non era affatto rosea. Lo stesso Pier Paolo Pasolini, in un articolo del 1975, scriveva: “Nei primi anni Sessanta, a causa dell’inquinamento dell’aria, e, soprattutto, in campagna, a causa dell’inquinamento dell’acqua (gli azzurri fiumi e le rogge trasparenti) sono cominciate a scomparire le lucciole. Il fenomeno è stato fulmineo e folgorante. Dopo pochi anni le lucciole non c’erano più”. Adesso però sono tornate. E la loro luce è un messaggio d’amore, visto che si tratta di un codice di comunicazione fra maschi e femmine nel periodo dell’accoppiamento. Il maschio, per attirare la femmina, emette una luce fredda a intensità variabile. La femmina, a sua volta, emette segnali luminosi prolungati per comunicare la disponibilità alla fecondazione. Una danza della luce lungo i sentieri del Parco Adda Sud.


Sara Casanova sindaco


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);