Agricoltura

PAC da rivedere. Incontri di zona per Confagricoltura Milano, Lodi, Monza Brianza

 

“Così com’è la Politica Agricola Comunitaria per il prossimo settenato non va bene”: lo ha ribadito Antonio Boselli, presidente di Confagricoltura Milano, Lodi, Monza Brianza, nel corso dell’incontro con i soci lodigiani dell’organizzazione agricola.

“Manca una visione politica complessiva sul ruolo dell’agricoltura nella Comunità Europea – ha osservato Boselli – col rischio di ridurre la Pac a semplice spartizione di risorse tra gli Stati membri”.

“La Pac per il 2021-2017 – come ha confermato Laura Cerri, funzionario di Confagricoltura – è ancora in via di definizione, ma le prime bozze all’esame degli Stati membri non sono confortanti per il nostro Paese e per la Lombardia”.

Cosa non va ?

Anzitutto – come ha già annunciato Confagricoltura a livello nazionale – la decisione di ridurre le risorse a disposizione del settore primario: solo sulla Pac si prevede una riduzione tra il 4 ed il 5 per cento, mentre sul versante degli aiuti comunitari il taglio è decisamente superiore, attorno al 20 per cento: una condizione inaccettabile.

Poi, l’ipotesi di bilanciare maggiormente le risorse a disposizione dei Paesi storici componenti l’Unione con i Paesi, soprattutto dell’Europa dell’Est, entrati successivamente nell’Unione, a favore di quest’ultimi: c’è il rischio di penalizzare le agricolture più innovative.

Infine, l’impronta della Pac eccessivamente ambientale a scapito di quella più orientata alla produzione.

Anche la Regione Lombardia ha già espresso forti perplessità nei confronti di queste scelte che rischiano di avere pesanti ripercussioni sulle imprese agricole lombarde.

“Vi è tuttavia ancora tempo per inoltrare alla Comunità osservazioni migliorative” ha ribadito Cerri: è probabile, infatti, che l’approvazione della nuova Politica Agricola Comunitaria slitti almeno di un anno dal momento che, l’anno prossimo, i Paesi componenti saranno impegnati nelle elezioni del nuovo Parlamento e nella definizione della nuova Commissione europea.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);