Home Attualità Ambiente e Natura “Nuvole a Motore”: grande successo per il progetto di educazione ambientale

“Nuvole a Motore”: grande successo per il progetto di educazione ambientale

387
0

I parametri atmosferici e l’importanza di una corretta cultura meteorologica. Le fonti energetiche rinnovabili e non rinnovabili e gli impatti sociali e ambientali del loro utilizzo. La differenza tra meteo e clima, le cause e le conseguenze dei cambiamenti climatici e i comportamenti che ognuno di noi può, nel suo piccolo, mettere in atto per contrastarli.           

Sono questi alcuni degli argomenti che hanno accompagnato, nel corso dell’anno scolastico appena concluso, i 1830 studenti coinvolti nel progetto “Nuvole a Motore”. Realizzato dalla Fondazione OMD – Osservatorio Meteorologico Milano Duomo, in collaborazione con ADM – Associazione Didattica Museale, con il contributo di IGS – Ital Gas Storage e il patrocinio della Provincia di Lodi, il percorso ha visto la partecipazione di ben 92 classi, tra quarte e quinte delle scuole primarie e prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado, appartenenti a 28 istituti di 18 comuni diversi del lodigiano.

Gli educatori qualificati della Fondazione OMD e di ADM hanno guidato gli studenti alla scoperta dei concetti fondamentali della meteorologia, dell’energia e del clima, delle connessioni tra questi tre grandi ambiti e dell’influenza che hanno sulla vita quotidiana.

Grazie a un metodo interattivo basato non solo su lezioni frontali, ma anche su giochi ed esperimenti, i ragazzi hanno potuto dare concretezza ai concetti appresi e mettersi in gioco in prima persona. Si sono improvvisati meteorologi formulando una previsione del tempo, hanno imparato a riconoscere le diverse forme di energia nella vita quotidiana e hanno visto con i propri occhi come funziona l’effetto serra e perché si innalza il livello dei mari.

Gli studenti hanno inoltre preso parte a un concorso che ha valutato l’impegno, il coinvolgimento e le conoscenze di ciascuna classe. In base ai 3700 quiz di valutazione compilati e agli 80 poster didattici personalizzati con i lavori degli alunni, sono state scelte le classi vincitrici – 5^A della scuola Cabrini di Lodi, 4^A della scuola Giovanni XXIII di Borgo S. Giovanni, 1^B della scuola Cabrini di Sant’Angelo Lodigiano e 1^C della scuola Cazzulani di Lodi –, premiate con un’intera giornata al “Mulino di Bellinzago Novarese” nel Parco nazionale del Ticino e Lago Maggiore, una location ideale per toccare con mano le tematiche studiate.

Coinvolgendo i ragazzi attraverso attività didattiche alternative si ottengono spesso risultati migliori che non facendo la solita lezione frontale – sostiene Angela Bellani, insegnante della scuola primaria Riccardo Morzenti di Sant’Angelo Lodigiano (Lo) – Ecco perché progetti innovativi come “Nuvole a Motore” sono importanti.

Gli studenti hanno partecipato con entusiasmo alle lezioni – afferma Silvia Ladina, professoressa dell’I.C. Gramsci Lodi Vecchio – perché gli argomenti proposti hanno permesso loro di conoscere più da vicino il territorio in cui vivono e di approfondire in maniera rigorosa e scientifica tematiche attuali di cui sentono spesso parlare e alle quali sono molto interessati.

Il progetto fornisce infatti agli studenti gli strumenti necessari per leggere e interpretare il contesto in cui vivono, con l’obiettivo di risvegliare l’interesse e il senso di responsabilità dei cittadini del domani riguardo ai comportamenti e alle scelte più sostenibili da adottare.

Nell’ottica di fornire a tutti gli alunni gli strumenti adeguati, alle classi partecipanti è stata data anche la possibilità di acquistare materiali didattici online. I buoni regalo, per un totale di 2160 euro, sono stati utilizzati per comprare strumentazione scientifica, cancelleria, giochi e kit didattici, hardware informatico, stampanti e toner, libri, carte geografiche e dizionari.

Per dare a nuove classi la possibilità di partecipare, “Nuvole a Motore” sarà proposto alle scuole di Lodi e di diversi comuni della provincia anche il prossimo anno. Maggiori informazioni e iscrizioni fino ad esaurimento posti disponibili su nuvoleamotore.it.