Home Attualità Noi, gattini randagi, ancora a raccontare storie di quotidiana barbarie umana…

Noi, gattini randagi, ancora a raccontare storie di quotidiana barbarie umana…

67
0

E siamo ancora qua… Noi, gattini randagi, ancora a raccontare storie di quotidiana barbarie umana…

Parlo io, che sono la più grande: qualche sera fa, han cercato di finire i miei giorni gettandomi da un finestrino di un’auto in corsa, sulla tangenziale a Lodi. Ma io ho tirato fuori tutte le vite che dicono abbia, e sono finita in un tombino, da cui –vincendo il terrore che ormai avevo addosso, e con l’aiuto di alcuni uomini generosi, i Vigili del Fuoco, che- dopo ore (sfinita e impaurita) mi sono lasciata estrarre da chi mi ha voluto salvare.

Ma non sono sola: con me ci sono altri  gattini, abbandonati in un parcheggio tra le auto in movimento. Solo per un soffio, non sono finiti sotto le ruote delle auto. Solo per un atto d’amore di chi  ci ha raccolto, siamo  ancora vivi. Ora siamo temporaneamente tutti assieme, accuditi da una persona che ci ha a cuore. Amici Animali Onlus ci ha aiutato a sopravvivere.

Adesso, sta cercando tra voi chi –adottandoci –  vorrà intraprendere un lungo cammino insieme. Noi siamo disposti a riempire, insieme, le vostre e le nostre giornate, scambiandoci attimi di felicità, coccole e tanto affetto.

Sappiamo che ci sono tanti amici meravigliosi che non ci lasceranno più. Aiutateci.

Per informazioni, telefonate a Angelo (Amici Animali onlus- Lodi, cell. 339 2438118).