Home Attualità Moschee nel Lodigiano. Guidesi: «Il PD in ginocchio all’Islam. Si fermino, dalla...

Moschee nel Lodigiano. Guidesi: «Il PD in ginocchio all’Islam. Si fermino, dalla Lega nessuna resa»

28
0

Moschee nel Lodigiano, l’intervento del deputato Guido Guidesi (Lega Nord): «Siamo preoccupati e allarmati per la notizia dell’ampliamento della moschea a Lodi e soprattutto sulla disponibilità della nuova amministrazione di Casalpusterlengo di insediare un luogo di culto fisso per la comunità islamica del basso lodigiano.

Sottolineamo che i fedeli islamici non hanno bisogno di alcun luogo di culto poichè hanno la possibilità di pregare ovunque e che, da atti giudiziari, nelle moschee e nei centri culturali islamici si verificano comizi e prediche da parte di imam che incitano all’odio e alla discriminazione nei confronti della cultura e tradizione cristiana.

Troppo spesso si parificano le moschee alle chiese, non è così:  le moschee non sono luoghi di culto, ma spesso di attivismo politico.

Vorremmo capire chi è il riferimento della comunità islamica, con chi si fanno accordi e con chi si parla poichè non ci risulta che esistano portavoce o reponsabili coi quali relazionarsi.

Il vicesindaco di Casalpusterlengo si appella alla libertà religiosa e di culto,  sappia che noi pretendiamo la stessa libertà di culto e di religione nei paesi islamici dove i cristiani vengono quotidianamente e barbaramente assassinati.

Il partito democratico che, giustamente, propone leggi contro il reato di ”femminicidio” è lo stesso che nega, attraverso un silenzio assordante, il trattamento riservato alle donne nelle comunità islamiche. Invito tutti a una attenta riflessione perché qualcuno si è reso disponibile nel togliere i crocifissi dai luoghi pubblici, a eliminare la carne di maiale dalle mense scolastiche, a cancellare le recite natalizie negli asili: questa non è disponibilità o rispetto delle religioni altrui, questo è negare i nostri valori e le nostre tradizioni, una resa incondizionata e inaccettabile.

Se il PD a Casalpusterlengo e a Lodi intende proseguire su questa strada sappia che da parte nostra troverà ferrea opposizione.

Chi pretende ospitalità e disponibilità dimostri rispetto per le nostre regole, per la nostra cultura ed i nostri valori, ad oggi non è così».