Home Politica Moschee. Foroni (LN): “Contro la proliferazione di finte moschee presenteremo una nuova...

Moschee. Foroni (LN): “Contro la proliferazione di finte moschee presenteremo una nuova legge”

57
0

Milano, 24 febbraio. “La Corte Costituzionale, su ricorso del Governo Renzi, ha bocciato la legge di Regione Lombardia contro il proliferare incontrollato delle moschee. La motivazione espressa sembrerebbe fare riferimento a un contrasto contro la liberta di culto”. Così interviene il consigliere regionale Pietro Foroni in merito allo stop da parte della Consulta della legge lombarda sui nuovi luoghi di culto.

“Peccato – spiega l’esponente della Lega Nord – che non venga in alcun modo chiarito dalla Corte Costituzionale il meccanismo del proliferare indiscriminato dei luoghi di culto islamico nei quali possono radicarsi predicatori di odio. La legge regionale, infatti, non impediva la realizzazione di qualsivoglia moschea, ma poneva preventive regole e forme di controllo nei confronti dei proponenti del progetto. A causa del Governo Renzi che ha impugnato la legge, da oggi la Lombardia e il lodigiano saranno più facilmente esposti a rischi.  Potranno tornare i mega progetti di moschee con finanziamenti poco chiari come quelli dati all’associazione che voleva costruire la moschea a Lodi, opera bloccata solo grazie al nostro intervento. Il problema tocca la proliferazione di moschee o pseudo centri culturali situati nei luoghi più impensabili come garage, cantine o fabbriche dismesse. Non intendiamo lasciarci sopraffare da un provvedimento che non ha alcuna logica in fatto di ordine pubblico. Qui non è in gioco la libertà di culto ma il diritto alla sicurezza dei nostri cittadini. Come gruppo Lega Nord presenteremo quanto prima un nuovo progetto di legge che andrà nella medesima direzione”.