Conferme per una prima parte di Giugno con un meteo piuttosto capriccioso per via di un timido anticiclone che, a periodi, consentirà il passaggio di correnti instabili di origine atlantica.

Dopo il passaggio della prima perturbazione di Giugno, una seconda è prevista raggiungere l’Italia dalla giornata di mercoledì portando un nuovo aumento dell’instabilità. Nello specifico acquazzoni e qualche temporale interesseranno Nord Ovest, Alpi, Prealpi e a carattere sparso anche la Valpadana. 

Tra giovedì e venerdì il tempo si presenterà ancora instabile soprattutto al Centro Nord con rovesci e temporali irregolari che saranno più probabili durante le per centrali del giorno. Le temperature subiranno un calo al Centro Nord, specie nelle zone interessate dalle precipitazioni.

Nel week-end la perturbazione si allontanerà verso i Balcani, lasciando così spazio al ritorno dell’anticiclone.