Home Cronaca Maxi operazione anti drogra: 16 arresti, le basi a Massalengo e Tavazzano

Maxi operazione anti drogra: 16 arresti, le basi a Massalengo e Tavazzano

32
0

massalengoLa Guardia di Finanza di Lodi ha condotto un’articolata attività di indagine, iniziata fin dal 2014, che ha consentito di delineare un’intensa e ramificata attività di spaccio nel Lodigiano da parte di un sodalizio di italiani.

L’attività investigativa è stata focalizzata, in particolare, su un gruppo ben organizzato che ha stabilito una base operativa tra i comuni di Massalengo e Tavazzano, luoghi di residenza di taluni degli indagati, ove vengono di volta in volta predisposti veri e propri “summit” per le decisioni relative all’acquisto di quantità e qualità di stupefacente, destinati allo smistamento sul territorio lodigiano.

Il gruppo lodigiano si riforniva di stupefacenti, periodicamente, rivolgendosi a 2 soggetti di origine calabrese, domiciliati nell’area nord milanese (Cinisello Balsamo) con cui erano stati stabiliti stretti rapporti.

Nel corso delle indagini, sono stati già sottoposti a sequestro, in 6 distinti episodi, complessivamente 4,7 Kg di Hashish, 345 gr. di Marijuana, 73 gr. di cocaina, 10 grammi di MDMA, 10 piante e vari semi di Marijuana, nonché numerosi cellulari, PC, bilancini di precisione e vario materiale da taglio.

Al termine delle indagini, il Sostituto Procuratore della Repubblica di Lodi, Alessia Menegazzo, ha richiesto le misure cautelari nei confronti dei soggetti coinvolti ed il sequestro di 2 automezzi.

Il G.i.p. Isabella Ciriaco ha emesso 16 misure cautelari di cui 5 in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 5 con obbligo di dimora ed ulteriori perquisizioni nei confronti di 7 persone nel lodigiano e nel pavese.

Le ordinanze e le relative perquisizioni sono state eseguite sin dalle prime ore dell’alba di oggi, con l’impiego di circa 80 finanzieri dalla Compagnia di Lodi e di Casalpusterlengo, nonché col supporto di una unità cinofila e di 2 pattuglie del Gruppo Pronto Impiego di Milano.