Home Attualità Ambiente e Natura Maltempo, situazione dal Pavese

Maltempo, situazione dal Pavese

377
0

ticinoLe continue e copiose precipitazioni di questi giorni stanno provocando disagi ovunque.

Ieri sera, il fiume Olona è straripato nel territorio comunale di Pero (Mi), in prossimità del campo sportivo. Le piogge incessanti hanno accresciuto a dismisura i livelli delle acque.

Subito sono intervenuti gli uomini dei presidi ETVilloresi di Parabiago e Caponago per arginare la situazione e contenere i danni, in stretta collaborazione con la Protezione civile e l’Amministrazione comunale. Già, in data odierna, dopo mezzogiorno, l’acqua defluiva dalla zona allagata nei pressi dell’impianto sportivo, dopo lo sblocco – ad opera del personale di zona – dell’intasamento creato, in queste ore, dal confluire di ramaglie e detriti sotto un vicino ponte canale.

Nel Basso Pavese gli impianti sono in attività dalle 4 di questa mattina, senza significative difficoltà, anche se è da venerdì che la Chiavica di Chignolo Po funziona a fasi alterne proprio per mantenere i livelli in equilibrio.

Anche per quanto riguarda le Trobbie, la situazione viene monitorata, col trascorrere delle ore, dal personale ETVilloresi. Su questo fronte non si registrano particolari preoccupazioni.

“Il Consorzio Est Ticino Villoresi – spiega il Presidente del Consorzio ETVilloresi Alessandro Folli –  si sta prodigando per limitare i disagi riscontrati in questi ultimi giorni, imputabili unicamente ad uno stato di maltempo costante ed estremamente intenso. Gli eventuali danni sono, infatti, tutti riconducibili alle avverse condizioni meteorologiche, che stanno flagellando il nostro Paese da nord a sud”.

“Per quanto riguarda il comprensorio, il Consorzio continuerà a garantire un livello di attenzione altissimo su tutti i nodi idraulici più sensibili. Si confida, con il passare delle ore, in una attenuazione dei fenomeni piovosi per rientrare gradualmente in una situazione di normalità. In costante contatto con la Protezione civile, il personale ETVilloresi attivo sul territorio si mantiene in stato di allerta” conclude il Presidente Alessandro Folli.