Politica

Lombardia. Gestione strade provinciali. Assessore Foroni: «Confermiamo i finanziamenti per i prossimi tre anni»

Lodi, 27 maggio. “Le Province sono Enti fondamentali per la gestione del territorio, l’ho sempre sostenuto e affermato in tutte le sedi, anche nel corso del mio mandato di Presidente della Provincia di Lodi”. Così interviene l’Assessore regionale Territorio Pietro Foroni replicando alle esternazioni del consigliere regionale del Pd Patrizia Baffi.

“A differenza degli ultimi Governi nazionali targati Pd che le hanno depotenziate a più riprese e continuamente svilite – spiega l’Assessore Foroni – Regione Lombardia le ha sostenute e valorizzate anche nell’ottica dei principi di autonomia territoriale che la Regione applica nel concreto. Voglio ricordare al Consigliere Baffi e a tutti gli esponenti del Pd, i tagli delle risorse finanziarie applicati dai loro Governi, risorse destinate ai servizi essenziali come strade, trasporti e scuole. Solo per il 2018 alla Provincia di Lodi verranno prelevati 8 milioni di euro dal proprio bilancio, tasse dei cittadini lodigiani da mandare a Roma a causa delle leggi finanziarie approvate dai Governi del Pd, soldi sottratti anche alle strade lodigiane. Nonostante questi provvedimenti scellerati, Regione Lombardia ha sempre sopperito con efficienza garantendo la loro sopravvivenza e stanziando soldi che non erano normativamente dovuti a favore delle Province. È un dato di fatto che senza l’intervento della Regione quasi tutte Province lombarde, compresa quella di Lodi, oggi sarebbero in default. Questo dopo che i loro Governi le hanno massacrate per anni, mettendole nelle condizioni di non riuscire a garantire neanche i servizi primari. Il consigliere Baffi – chiosa Foroni – invece di pontificare dimostri un minimo senso del pudore del sacrosanto silenzio, soprattutto alla luce del disastro arrecato dalla riforma Delrio e dalle leggi finanziarie che non solo hanno tagliato rappresentatività e fondi alle Province ma anche alle Regioni. Il Pd si assuma le proprie responsabilità. I loro Governi hanno tagliato a Regione Lombardia e poi pretendono che la Regione stessa compia dei veri e propri miracoli. Solo per la gestione stradale, pur non essendo competenza regionale, stanzieremo 15 milioni di euro alle Province per la manutenzione stradale, soldi che non sarebbero dovuti ma lo faremo per aiutare gli Enti nella gestione di questo importante servizio”.

“Ragione Lombardia – conclude l’Assessore – manterrà tutti gli impegni economici assunti nei confronti delle Province, nella convinzione che la loro valorizzazione risponda pienamente ai principi di efficienza in ragione di una maggiore autonomia dei territori, delegando agli Enti territoriali competenze e risorse secondo un principio di sussidiarietà”. 


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);