Home Cronaca Lodigiano. Controlli a tappeto, nove denunciati

Lodigiano. Controlli a tappeto, nove denunciati

28
0

Nella notte tra venerdì e sabato, il Comando Provinciale Carabinieri di Lodi ha attuato un servizio straordinario di controllo del territorio con 28 militari e 14 automezzi.

Nel complesso 9 persone sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria e altre 2 sono state segnalate alla Prefettura di Lodi quali assuntori di droga, inoltre sono stati svolti 10 posti di controllo, lungo la rete stradale della provincia che hanno portato al rinvenimento e sequestro di varie tipologie di stupefacenti, di cui gr. 2 eroina, gr.2 cocaina gr.1 di marijuana, nonché di un coltello a serramanico.

I carabinieri di Codogno hanno denunciato un romeno, B.N., 47enne, poiché al supermercato “A&O”, dopo aver prelevato diversi cosmetici, per un valore complessivo di 350 euro, li aveva nascosti sotto gli indumenti, tentando di oltrepassare le barriere antitaccheggio.

Sempre i militari di Codogno, hanno segnalato alla Prefettura, quali assuntori di stupefacenti due italiani di San Giuliano Milanese, N.F., 22enne e L.F., 21enne, poiché, sottoposti a perquisizione personale sono stati sorpresi in possesso di gr.1 di marijuana e gr.1 di cocaina.

A margine dei ripetuti controlli delle persone sottoposte a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria e/o misure di prevenzione, i Carabinieri della di Casalpusterlengo, hanno denunciato V.R., 37enne di Piacenza, sorpreso nel centro abitato di Casale sebbene già destinatario di foglio di via obbligatorio da quel Comune, emesso dal Questore di Lodi.

Nel corso delle ordinarie attività di vigilanza e di pattugliamento è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, un italiano, D’A.G., di Stradella, poiché, ad Orio Litta, sottoposto a perquisizione personale è stato sorpreso con un coltello a serramanico, immediatamente sequestrato.

I servizi dedicati al controllo della circolazione stradale lungo le principali vie di collegamento della provincia, per contrastare scriteriate condotte di guida, hanno permesso inoltre di accertare e contestare ai conducenti dei veicoli, complessivamente 7 infrazioni al Codice della Strada e, contestualmente, denunciare in stato di libertà 6 persone, con il ritiro di 5 patenti di guida ed il sequestro/fermo amministrativo di 3 autovetture.