Cronaca

Lodigiano. Bilancio Guardia di Finanza, nel 2016 scoperti 23 evasori totali

Lodi – 22 marzo – E’ stato presentato questa mattina il bilancio 2016 dell’attività della Guardia di Finanza di Lodi. Di seguito riassunti i principali risultati raggiunti.


LOTTA ALLE FRODI FISCALI, ALL’ECONOMIA SOMMERSA E AL GIOCO ILLEGALE

In tema di contrasto all’evasione fiscale, sono state concluse 16 indagini di polizia giudiziaria, e 486 interventi fra verifiche e controlli fiscali. Questi servizi si sono basati su una selezione preventiva e mirata degli obiettivi, supportata dal ricorso alle oltre 40 banche dati e applicativi disponibili, dall’intelligence e dal controllo economico del territorio.

Sono stati denunciati all’A.G. 64 soggetti, responsabili di 26 reati fiscali, che riguardano gli illeciti di emissione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione omessa, infedele o fraudolenta, occultamento di documentazione contabile e omesso versamento di IVA.

In particolare, sono stati individuati:

2 casi di frodi all’IVA, anche nella forma della “frode carosello’’,

– 1 caso di evasione immobiliare, per cessione di immobili per importi diversi da quelli dichiarati;

23 soggetti i cui redditi, pur avendo svolto attività produttive, sono risultati completamente sconosciuti al Fisco (evasori totali).

Nel corso delle indagini, sono state avanzate proposte di sequestro patrimoniali e finanziarie per circa 36 milioni di euro, per il recupero delle imposte evase nei riguardi dei responsabili di frodi fiscali.

Il controllo economico del territorio, operato dalle pattuglie dislocate sul territorio in uniforme (117) o in abiti civili, ha consentito di portare a termine 2.575 interventi, così composti:

2096 controlli sul regolare rilascio di scontrini fiscali e ricevute fiscali;

479 controlli sul trasporto di merci su strada, di cui 152 nel settore della circolazione dei prodotti sottoposti ad accise.

Inoltre, sono stati condotti 137 controlli sugli indici di capacità contributiva.

11 gli interventi eseguiti presso gli impianti di distribuzione stradale di carburanti e 2 presso impianti di produzione di energia elettrica.

Nell’azione di contrasto agli illeciti doganali, sono stati eseguiti 3 interventi che hanno permesso di sottoporre a sequestro beni per € 234.000.

Su 43 interventi effettuati presso sale giochi e centri di scommesse, sono state riscontrate irregolarità nel 10% dei casi.


CONTRASTO ALLE TRUFFE SUI FONDI PUBBLICI E ALL’ILLEGALITA’ NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Sono stati controllati erogazioni di finanziamenti pubblici nazionali per oltre € 41.000, con una percentuale di irregolarità del 15%.

A seguito di indagini per reati ed altri illeciti contro la Pubblica Amministrazione, sono state denunciati e sottoposti a misure cautelari n. 2 soggetti per turbativa d’asta e 2 soggetti per il reato di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

Sono stati effettuati 28 controlli volti a verificare la sussistenza dei requisiti di legge previsti per l’erogazione di prestazioni sociali agevolate e per l’esenzione del ticket sanitario, con un 50% di irregolarità.


CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ED ALLA CRIMINALITÀ ECONOMICO – FINANZIARIA

Sono stati svolti 13 accertamenti economico-patrimoniali a carico di condannati e indiziati di appartenere ad associazioni mafiose e loro prestanome, che hanno riguardato complessivamente 20 persone fisiche e 2 fra aziende e società.

In tale ambito, sono stati eseguiti sequestri per misure di prevenzione patrimoniali per 1.276.577 di euro.

Sono state, inoltre, avanzate nuove proposte di sequestro ai sensi della normativa antimafia (D.Lgs. 159/2011) o per l’applicazione della confisca per sproporzione (di cui all’art. 12-sexies della L. 356/1992) di 35 beni mobili e immobili, per un valore complessivo di € 1.423.500.

In materia di riciclaggio sono state svolte 16 indagini e attività di polizia giudiziaria che hanno portato all’accertamento di somme riciclate per oltre 1.700.000.

71 sono state le segnalazioni di operazioni sospette approfondite dal Nucleo di Polizia Tributaria e dai Reparti sul territorio appositamente delegati, dalle quali sono scaturite 57 violazioni di carattere penale e 14 di carattere amministrativo.

Nelle indagini svolte nei settori dei reati societari e fallimentari sono stati effettuati 13 interventi con la verbalizzazione di 23 soggetti.


CONTRASTO AI TRAFFICI ILLECITI

Il contrasto ai traffici illeciti in materia di sostanze stupefacenti ha portato alla denuncia all’A.G. di 25 persone, di cui 18 arrestati. Sono stati segnalati al Prefetto nr. 25 consumatori. Sequestrato anche 1 Kg di droga.

In tema di contraffazione, sono stati eseguiti 11 interventi e denunciate all’Autorità Giudiziaria 5 persone.

Sequestrati più di 570.000 prodotti illegali (pallets), perché contraffatti ed insicuri, per un valore stimato di oltre 2,1 milioni di euro.

Sono state effettuate 6 segnalazioni alle Autorità Amministrative per abusivismo commerciale.

E’ stato dato impulso ad un’operazione che ha consentito di sequestrare in tutta Italia oltre 7,5 milioni di luminarie natalizie insicure, detenute in 78 esercizi commerciali.


LE OPERAZIONI DI SOCCORSO E IL CONCORSO NEI SERVIZI DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA

Nell’ambito del settore dell’ordine pubblico (pubbliche manifestazioni, “Giubileo straordinario della misericordia”, impegni locali, immigrazione, ecc.) sono state impiegate complessivamente 86 pattuglie.

Nel 2016 vi sono state 34 richieste di collaborazione con le altre Forze di Polizia e sono stati eseguiti 2563 controlli identificativi su persone e automezzi.

Sono stati infine proposti al Questore per l’espulsione 3 soggetti extracomunitari irregolari.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);