Cronaca

Lodi. Rapina ad anziano: dall’auto lo trascinano per diversi metri

Il 17 marzo la polizia ha fermato A.M., 32enne iraniano, e denunciato a piede libero la compagna A.D., 19enne, per rapina aggravata in concorso commessa alle ore 12.00 della stessa giornata a Lodi, quando con una scusa avevano fatto avvicinare alla loro autovettura un anziano per poi strappargli l’orologio d’oro che aveva al polso, trascinandolo quindi per diversi metri, per poi darsi alla fuga. L’anziano ha riportato ferite multiple, con una prognosi di almeno 30 giorni.

La vittima è poi riuscita a dare una descrizione accurata del veicolo, precisando che aveva la guida sul lato destro. Le indagini prontamente attivate hanno permesso di rilevare la targa, straniera, del veicolo, ripreso da una telecamera cittadina poco distante dal luogo della rapina.

Alle ore 14.00 un equipaggio dell’U.P.G.S.P. della Questura di Vercelli, allertata come tutte le altre Questure dai colleghi lodigiani, ha fermato il veicolo in quella città con a bordo i due indagati e la loro figlia, di soli due anni.

Gli agenti di Lodi hanno subito raggiunto la provincia piemontese e, dopo un’accurata perquisizione sia personale che del veicolo, son ostati ritrovati 5 orologi, tra i quali un Rolex e l’orologio rapinato alla vittima, tutto nascosto nel maglione della bambina.

A seguito dell’interrogatorio di garanzia il rapinatore si trova ora agli arresti cautelari cautelare in carcere.

La polizia sottolinea che sono numerosi i casi di rapine ad anziani, accaduti con analoghe modalità, denunciati nell’ultimo periodo in tutto il nord Italia.


Casanova Sindaco


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);