Lodigiano

Lodi. Polizia Locale, obbiettivo sicurezza

Obbiettivo sicurezza. A Lodi la Polizia Locale amplia di tre unità il parco veicoli che sale a 11 automobili e due motociclette, per 28 agenti compreso il nuovo comandante che sarà operativo dal 16 novembre. Altri due agenti dovrebbero inoltre essere assunti per fine mese.

Le tre nuove vetture, due Fiat Tipo e una Toyota Yaris ibrida, dotate di tutta la strumentazione di ultima generazione, mini videocamera, etilometro, ed altro, sono state acquistate nell’ambito di un progetto sulla sicurezza, cofinanziato da Comune di Lodi per 50mila euro e da Regione Lombardia per 30mila euro.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della sicurezza, di cui il sindaco Sara Casanova ha la delega: «Abbiamo iniziato a fare diverse azioni mirate, naturalmente c’è molto da fare, ma continueremo ad implementare ulteriormente i servizi di controllo, in sinergia anche con le altre forze dell’ordine. Punteremo sulla sicurezza della nostra città, in modo particolare in alcune zone.»

«Già da giovedì con l’arrivo del nuovo comandante inizieremo anche a rivedere il regolamento di Polizia Urbana, un aggiornamento che poi dovrà naturalmente passare in consiglio comunale».

Qualche numero. In questi 4 mesi del mandato Casanova, la Polizia Locale ha accertato 473 residenze, elevato 687 contravvenzioni per divieto di sosta, sequestrato 19 veicoli, ritirato 8 patenti di guida, sequestrato merce a nove venditori abusivi ed emesso 18 verbali in seguito all’ordinanza sindacale sul decoro urbano. Diversi i controlli effettuati dagli agenti in borghese.

sara-casanova-sindaco-polizia-locale-lodi


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);