Home Attualità Agricoltura Lodi, ogni venerdì la spesa dal contadino nel nuovo mercato di Campagna...

Lodi, ogni venerdì la spesa dal contadino nel nuovo mercato di Campagna Amica

498
0

Dal pollame alle uova, dal pane al riso, fino a frutta e verdura, ma anche miele, olio e salumi. E’ stato inaugurato in piazza Omegna il nuovo mercato agricolo di Campagna Amica a Lodi. D’ora in avanti – spiega la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – ogni venerdì mattina dalle 8.30 alle 13 i consumatori troveranno le eccellenze agroalimentari a km zero di una quindicina di aziende, che propongono il vino dell’Oltrepo Pavese, i prodotti di agribeauty fatti con la bava di lumaca e un’ampia scelta di formaggi a base di latte vaccino e caprino, oltre a mozzarelle e salami di bufala.

“Negli anni si è consolidato il rapporto di fiducia tra gli imprenditori agricoli di Campagna Amica e i lodigiani – commenta Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti interprovinciale – In questa nuova collocazione il mercato è più visibile e accessibile, tra l’altro con un’ampia possibilità di parcheggio gratuito. La presenza di nuove aziende accanto a quelle storiche del territorio offrirà un grande ventaglio di opportunità per una spesa di qualità, con cibo sano, direttamente dai campi e dalle stalle alla tavola”.

Il Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza ha tagliato il nastro del mercato di piazza Omegna con il Sindaco di Lodi Sara Casanova, il Direttore della Coldiretti interprovinciale Roberto Gallizioli e i responsabili di Campagna Amica sul territorio.  

In Italia sono oltre 1.100 i mercati promossi dalla Fondazione Campagna Amica, che rappresenta una rete composta inoltre da più di 7.500 fattorie e circa 2.300 agriturismi e che risponde alle esigenze di quei 6 italiani su 10 che fanno la spesa dal contadino, secondo un’indagine Coldiretti/Ixe’. Nei farmers’ market si trovano prodotti locali del territorio, messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale.

“Acquistare prodotti locali – ricorda Alessandro Rota, Presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza – è un segnale di attenzione al proprio territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio, ma anche un sostegno all’economia e all’occupazione. I mercati contadini sono diventati non solo luogo di consumo, ma anche momenti di educazione, socializzazione, cultura e solidarietà”.