Home Cronaca Lite fra camionisti: 59enne finisce in carcere per tentato omicidio. Gravi le...

Lite fra camionisti: 59enne finisce in carcere per tentato omicidio. Gravi le condizioni della vittima

506
0

Il 5 gennaio, alle 18:00 circa, a Sordio si è verificata una lite tra due camionisti presso una stazione di servizio lungo la S.S. 9-Via Emilia.

L’aggressore, L.A. 59enne bielorusso, e la vittima, R.A. 47enne ucraino, che con i propri autoarticolati stazionavano in quell’area di servizio già dalla sera precedente, hanno pranzato insieme ad altri camionisti. Durante il pasto i due hanno bevuto alcolici e hanno discusso animatamente di questioni politiche.

Trascorso il pomeriggio nelle cabine dei rispettivi autoarticolati, i due si sono rincontrati nel tardo pomeriggio ed hanno ripreso la discussione iniziata durante il pranzo. Gli animi si sono scaldati e l’aggressore ha colpito ripetutamente la vittima con una barra di ferro.

L’ucraino è stato ricoverato presso l’ospedale San Carlo Borromeo di Milano e durante la notte è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla testa ed è tuttora in condizioni critiche.

L’aggressore è stato fermato sul luogo dell’evento dai Carabinieri di Lodi e, al termine delle indagini condotte personalmente anche dal Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Lodi, in tarda nottata è stata sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di tentato omicidio. Attualmente, il fermato è in carcere a Lodi in attesa dell’udienza di convalida della misura pre-cautelare.