Cronaca

Arrestato nel Lodigiano pericoloso latitante della «mala» pugliese

Lodi notizie

Lodi notizie

Le munizioni e le pistole ritrovate: un revolver Franchi-Llama calibro .38 special, un revolver Smith & Wesson calibro .357 magnum ed una semiautomatica Bernardelli calibro 7.65

 

E’ stato arrestato ieri dagli uomini della Squadra Mobile di Lodi, il pericoloso latitante Paolo Zino, 56enne pugliese di Manfredonia, che da gennaio era ricercato. L’uomo, pluripregiudicato per reati di ogni sorta, dalla truffa, alla rapina, alla droga, fino ad atti persecutori, si era dato alla macchia dopo essere scappato da una comunità in provincia di Bari, dove si trovava agli arresti domiciliari ed in attesa di un’altra condanna definitiva (3 anni per reati vari).

Lodi notizie
Il Commissarito locale aveva successivamente allertato i colleghi lodigiani che il criminale poteva trovarsi nel Lodigiano, così sono partite le investigazioni, fino a quando finalmente ieri il 56enne è stato fermato al confine tra Pavese e Lodigiano, a Villanterio,nel parcheggio di una trattoria, dove ha inutilmente fornito un documento falso. L’uomo era solito darsi ad un tenore di vita per nulla nascosto, fatto di cene, serate e amici. Ora si trova in carcere a Pavia.

Lodi notizie
I poliziotti hanno trovato alcune armi in un’abitazione di Villanterio dove di recente dimorava (nel corso di questi mesi ha più volte cambiato casa sempre nelle vicinanze di Sant’Angelo Lodigiano) pagando un affitto, senza nessun contratto, ad un altro pregiudicato pugliese, il quale si è però dichiarato estraneo ai fatti. Durante la perquisizione sono state ritrovate tre pistole di grosso calibro e diverse munizioni, provento di tre distinti furti in abitazione avvenuti fra il 2012 e il 2016: uno a Bettola (Pc), uno Roncola (Bg) e uno proprio a Villanterio.

Lodi notizie
Perquisita anche l’abitazione di un amico, P.M. 40enne pugliese residente a VIllanova del Sillaro, denunciato per favoreggiamento, poiché in questi mesi avrebbe coperto la latitanza del compaesano. Qui sono stati rinvenuti tre passamontagna nuovi con ancora il cartellino attaccato.


SCOPRI QUI LE MIGLIORI OFFERTE DELLA TUA CITTA’!


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);