Appuntamenti

Lodi. Il quartetto Van Duijk alle Vigne il 21 gennaio

Lunedi 21 gennaio alle 21 all’Aula Magna del Liceo Verri di Lodi (info 0371 409 855 www.teatroallevigne.com) il Quartetto Van Kuijk, terzo concerto della Stagione degli Amici della Musica “A. Schmid” di Lodi, in collaborazione con il Teatro alle Vigne. In programma  Mozart (Quartetto K. 387), Schubert (Quartetto “La morte e la fanciulla”), Webern (Cinque pezzi op. 5). www.quatuorvankuijk.com

Biglietti da 2 euro (per gli studenti di musica) a 15 euro per l’intero. Acquistabili online sul sito del teatro e in biglietteria (lun-ven 17-19).

Così la critica:

“Stile, energia e senso del rischio,  questi quattro giovani francesi sanno far sorridere la musica” (The Guardian).

All’interno di una tournée mondiale, che prima di Lodi li vede a Manchester e poi dritti al Lincoln Center di New York, cui seguiranno Tokyo e Shangai, ecco i giovani Nicolas Van Kuijk (violino), Sylvain Favre-Bulle (violino), Emmanuel François (viola), François Robin (violoncello).

Fondato nel 2012 a Parigi, il Quartetto Van Kuijk ha vinto nel 2015 il Primo premio al “Concorso internazionale per quartetto d’archi” della celebre Wigmore Hall di Londra.

Entrato subito dopo a far parte dei “BBC 3 New Generation Artists” per il triennio 2015-17, il Quartetto è inoltre stato scelto dalla Philharmonie di Parigi quale “Echo Rising Star” per la stagione 2017-18, con  un fitto programma di concerti nelle più prestigiose sale europee.

Il Quartetto è “in residenza” dal 2014 presso l’Associazione Proquartet di Parigi, perfezionandosi  con formazioni leggendarie come i Quartetti Alban Berg, Hagen e Artemis. Già presente sulla grande scena internazionale e frequente ospite della Wigmore Hall di Londra, il Quartetto ha tenuto concerti alla Philharmonie di Berlino, al Musikverein di Vienna, alla Tonhalle di Zurigo, alla Salle Gaveau e all’Auditorium del Louvre di Parigi; ai festival di Lockenhaus, Cheltenham, Heidelberg, Aix-en-Provence, Verbier, Montpellier/Radio France, Stresa, Mahler Musikwochen di Dobbiaco.

Il Quartetto incide per Alpha Classics (Outhere): il primo cd, dedicato a Mozart (Divertimento K136, Quartetti K428 e K465 “delle dissonanze”) e uscito nel 2016, è stato premiato con  lo “Choc de Classica” e il “Diapason découverte”. Nel 2017 ha fatto seguito un altro lavoro discografico, con Debussy, Ravel, Chausson; e nel 2018 un terzo cd, dedicato a Schubert (Quartetti n. 10 e n.14 “La morte e la fanciulla”).

 

La Stagione di Musica del Teatro alle Vigne prosegue il 16  febbraio con il violinista Domenico Nordio e il Quartetto d’Archi dell’Orchestra Verdi di Milano, musiche di Mozart.

 

La Stagione di Musica è dedicata a far scoprire i gioielli della musica da camera, con formazioni come il Trio Metamorphosi (Mauro Loguercio, Francesco e Angelo Pepicelli), i giovani del Quartetto Van Kuijk, il felice ritorno di un violinista come Domenico Nordio in quintetto con gli archi dell’Orchestra Verdi di Milano, il Trio di fiati dell’Orchestra Cantelli (Francesco Quaranta, Laura Magistrelli, Fausto Polloni). Ci sarà anche l’ottima occasione per ascoltare un capolavoro come la Passione secondo Giovanni di Bach, con un solista come il lodigiano Raffaele Pe, “uno dei più interessanti controtenori dell’ultima generazione” (L’Opera); con l’ensemble La Lira d’Orfeo, pure della nostra città, “Interpreti eccellenti, sia in accompagnamento della voce sia come solisti” (Gramophone); e il Coro della Chiesa Protestante di Milano. Finale della stagione musicale il 3 maggio con un’altra eccellenza lodigiana, la Theresia Youth Orchestra, formazione dedicata al repertorio classico con strumenti d’epoca, progetto della lodigiana Fondazione iCons; composta da giovani provenienti dalle principali Scuole di tutta Europa.  Questo concerto avviene al termine di una residenza al Teatro alle Vigne.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);