Cronaca

Lodi. Folle fuga di un pregiudicato lungo la provinciale, arrestato 35enne

Nell’ultimo week-end i Carabinieri di Lodi hanno effettuato un servizio di controllo del territorio nel cui ambito, nel tardo pomeriggio di sabato l’equipaggio di motociclisti ha effettuato un posto di controllo all’uscita del Casello Autostradale A1 di Lodi, sottoponendo a verifica l’ennesima vettura, un’Audi A3 con a bordo una sola persona.

L’uomo inizialmente si è accostato nel nel luogo indicato. Si è purtroppo trattato di una manovra elusiva, infatti, d’improvviso, non appena i carabinieri gli si sono avvicinati per la verifica dei documenti, il conducente ha inserito la prima, ripartendo a forte velocità tentando di colpire entrambi i militari, non riuscendo per merito della loro prontezza di riflessi.

Il soggetto ha quindi tentato la fuga, a forte velocità in direzione Lodi lungo la S.S. 235, immediatamente tallonato dai due motociclisti, coadiuvati dalle altre pattuglie in circuito.

Durante la fuga, durata diversi chilometri, il fuggitivo non ha esitato a mettere in grave pericolo con la sua condotta di guida sia i militari inseguitori, tagliando loro più volte la strada e tentando di spingerli fuori dalla carreggiata che gli altri utenti in transito, effettuando diverse manovre brusche e pericolose nel vano tentativo di far perdere le proprie tracce.

All’altezza del Mercatone Uno, all’inseguimento partecipa anche un’autovettura militare, senza colori d’istituto in quel momento in servizio anti rapina nella vicina area commerciale di Pieve Fissiraga, allertata dalla Centrale Operativa.

L’Audi a gran velocità fra automobilisti e clienti a piedi ha percorso parte dell’area commerciale di Pieve Fissiraga. In via Pavia la vettura militare approfittando di un momento di assenza di traffico e pedoni, è riuscita ad affiancarsi all’Audi, venendo speronata nell’estremo tentativo di guadagnare la fuga, ma grazie alla caparbietà dell’equipaggio, ai danni subiti dalla vettura in fuga a causa della velocità sostenuta con cui ha percorso i vari dossi artificiali presenti, il conducente dell’Audi ha perso il controllo del mezzo, sbattendo contro il marciapiedi, venendo definitivamente raggiunto e bloccato.

Una volta bloccato il conducente, prima di farsi ammanettare ha tentato ancora una volta di opporsi al controllo e divincolarsi e fuggire, desistendo solamente per la determinata reazione dei militari. L’uomo è stato identificato in G.B. 35enne, pluripregiudicato di Ossago Lodigiano, sottoposto al beneficio dell’affidamento in prova al servizio sociale terapeutico.

La perquisizione personale e veicolare ha consentito di rinvenire un involucro contente una piccola quantità di cocaina e hashish, per un totale di circa 5 grammi. G.B. è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, aggravati dalla recidiva. Nell’udienza per direttissima di sabato, l’arresto è stato convalidato, mentre al soggetto è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo quotidiano di presentazione alla polizia giudiziaria.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);